Lele Mora vs. Alessia Marcuzzi rilancia Simona Ventura: ‘Datele Domenica In’

Condividi

ventura

“Lo spettacolo vive un momento molto difficile, basta vedere l’Isola dei famosi. Cosa ci va a fare gente che non è nessuno sull’Isola dei famosi? Quello è un prodotto che abbiamo studiato appositamente per una come Simona Ventura, mi dispiace per la Marcuzzi ma non ha niente a che vedere su quell’Isola. Ci vogliono i tempi, le conoscenze, i momenti, e gli isolanti, quelli veri. Devono essere famosi davvero, devono avere un senso. Devono avere una storia da raccontare, una lite intelligente da fare. L’Isola che hanno fatto quest’anno è veramente una delle più brutte. L’Isola dei famosi nacque sul tavolo di Antonio Marano, Ilaria Dallatana, e le mie idee. All’epoca la chiamavano l’Isola di Lele Mora, perchè c’era tutta roba mia dentro. Avevo tanti artisti, era giusto così. Capivo cosa serviva davvero l’Isola. I dati d’ascolto non sono negativi solo perché la gente che guarda la tv vuole vedere soffrire i vip o i mezzi vip che sono lì che litigano per il mangiare. La tv è diventata tutto un litigio, tutta una chiacchiera inutile”.
“Simona Ventura? È un grande personaggio. Può piacere o meno, ma è una donna che sa fare spettacolo. Vorrei piazzarla in posti intelligenti, ho delle riunioni da fare, ci sono delle difficoltà, ma prima o poi ce la farò. Il flop delle Parodi? Cristina è brava a fare i telegiornali. Domenica In dovrebbe essere più calda, avendo un caterpillar dall’altra parte come Barbara d’Urso. A Domenica In serve una scossa. Servirebbe una donna adatta al pomeriggio di Domenica In, per rimpastare il pomeriggio. Io vedrei una Simona Ventura che fa Quelli che il calcio a Domenica In. Mescoli calcio e cose belle. Così accontenti uomini e donne”.

Così Lele Mora, intervistato da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, è andato all’attacco dell’Isola (dimenticando i tanti sconosciuti da LUI portati in Honduras) e in difesa di SuperSimo.
Ventura che, udite udite e dopo anni di parole al vetriolo, è tornata nella sua scuderia.

Autore

Articoli correlati