Giorgia Meloni minaccia: ‘scriveremo nella COSTITUZIONE che un bambino deve avere un padre e una madre’

Condividi

Schermata 2018-02-06 alle 14.41.31

‘Sono SCIOCCATA dal decreto del Tribunale di Livorno che riconosce di fatto le adozioni gay e la barbarie dell’utero in affitto. È una scelta SOVVERSIVA, contraria alla legge italiana e alla sovranità del Parlamento che ha chiaramente detto no alla stepchild adoption. Fratelli d’Italia al governo metterà la parola fine a questo far-west: se ai giudici non sembrano abbastanza chiare le leggi italiane, scriveremo nella COSTITUZIONE che un bambino ha diritto ad avere un padre e una madre’.

Costei andrà al Governo, insieme all’estremista Matteo Salvini e a chissà quale stampella del vecchio Silvio Berlusconi.
C’è chi parla di un MINISTERO DELLA DIFESA, per la fascista Giorgia Meloni, tra un mese papabile trionfatrice al voto.
4 marzo, urne aperte.
Sappiate chi votare e chi NON votare.
Perché corriamo il serio rischio di tornare indietro di 100 anni.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Bananza 7 Febbraio 2018 at 11:29

    Immagino già Giorgia Meloni che esce dal Parlamento trionfante perché è riuscita a far scrivere nella Costituzione che un bambino ha diritto ad un padre e ad una madre, per poi rientrare a casa e trovarsi i servizi sociali portarle via la figlia per affidarla appunto ad una famiglia tradizionale in modo che non sia obbligata a crescere con una madre single.

  • alex 6 Febbraio 2018 at 21:39

    Ma perché quel pazzo non è andato a sparare al parlamento invece che nelle vie di macerata?!?!??!?!
    …sta mignotta

  • ormai patetici 6 Febbraio 2018 at 20:19

    per decidere chi votare vi consiglio di ascoltare e leggere cosa pensano Borghi e Bagnai su economia europa ecc piuttosto che basarvi su propagnada spicciola che va alla ricerca di microdichiarazioni elettorali su argomenti che non interessano nessuno

  • Meds 6 Febbraio 2018 at 19:57

    Il problema è che NON si sa davvero chi votare più…

  • Julus 6 Febbraio 2018 at 19:33

    Promesse elettorali da quattro soldi. Il procedimento di revisione costituzionale (fortunatamente) è così complesso e lungo che in 50anni altri non riusciti a fare modifiche ben più importanti figurati se ci riesce lei con queste stronzate.

  • Fabri 6 Febbraio 2018 at 19:21

    Mah…

  • Bj 6 Febbraio 2018 at 19:10

    Ho conosciuto gay e le lesbiche che votano quel partito e pure Forza Nuova. Ho paura che vista la mancanza di alternative e questo neo-conservatorismo prenderà diversi voti (…sta stronza)

  • Jonikal 6 Febbraio 2018 at 18:19

    No, non lo si sa più chi votare. Voi che dite?

  • carlo 6 Febbraio 2018 at 17:01

    è solo propaganda elettorale senza alcuna possibilità di diventare legge dello stato per accaparrarsi qualche voto in più strappandolo alla lega.

  • carlo 6 Febbraio 2018 at 17:00

    le andrebbe fatto leggere anche gli articoli 2 e 3 magari con una spiegazione facile da capire anche per i subumani

  • Darkdome 6 Febbraio 2018 at 16:58

    Il problema non è tanto che questi sparino assurdità indifendibili; il vero problema sono le persone che li votano e il consenso che riescono ad ottenere. Questa mentalità retrograda, avversa a qualsiasi forma di diversità e progresso è radicata nell’animo dell’italiano medio e farà molta fatica a sparire, purtroppo. Forse, chi se ne va da qui, non ha tutti i torti.

  • lorenzino 6 Febbraio 2018 at 16:56

    beh scusa meloni, con questa storia della famiglia tradizionale hai fatto trenta, fai trentuno: per esempio nella costituzione potresti scriverci che questa madre e questo padre devono essere sposati almeno civilmente e che il padre sarebbe opportuno non organizzasse festini nelle sue ville (o baracche, o quello che c’ha…) con puttane minorenni. uno scatto di credibilità notevole, non credi?
    chiaramente ogni riferimento a cose o persone del centrodestra è puramente casuale…

  • Francesco 6 Febbraio 2018 at 16:22

    Indietro 100 anni ci siamo già da un pezzo, e purtroppo non solo per questa qua (che mi auguro non vada proprio da nessuna parte)

  • PaniK0 6 Febbraio 2018 at 16:21

    è la volta buona che emigro. se dovesse vincere il centro destra mi vergogno per davvero per gli italiani

  • Aran Banjo 6 Febbraio 2018 at 16:13

    Si si come no… con quali numeri non ci è dato saperlo…
    Io rileggerei l’art. 138 del libro più citato, difeso e meno letto dei nostri testi giuridici