Sanremo 2018, caro Claudio Baglioni regalaci Kylie Minogue

Condividi

0GSIVNVC_mediagallery-pagePoco più di 24 ore e il carrozzone sanremese prenderà finalmente il via, con una quantità industriali di superospiti italiani che invaderà l’Ariston.
Dall’estero, invece, per ora poco o niente.
Sting e James Taylor, unici nomi ufficiali, con il direttore artistico Claudio Baglioni che ha fatto intendere di essere al lavoro su qualche altro artista.
E allora perché non provarci con Kylie Minogue, dico io.
La regina del pop australiano ha un singolo appena uscito, Dancing, e un album di inediti da promuovere, Golden.
Una sua apparizione al Festival con primo live tv del brano farebbe il giro del mondo, così come un suo eventuale omaggio alla musica italiana, obbligatoriamente richiesto da Baglioni.
In Italia la Minogue non si fa vedere dal lontanissimo 2011, anno del Aphrodite – Les Folies Tour, mentre al Festival dal 2002, quando il 9 marzo cantò In your eyes.
Il suo nome è conosciuto ovunque, è un’anti-diva che tutto fa tranne che le bizze, ha un album da lanciare e verrebbe a Sanremo pure con un volo Ryanair.
Caro Claudio, e portaci Kylie al Festival.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • SoundPost 6 Febbraio 2018 at 0:10

    Si verrebbe a Sanremo a cantare Dancing e Finchè la Barca Va. La Minogue non va a promuovere il suo singolo in UK o nella sua terra in cui ha ancora un briciolo di successo figuriamoci pensarla da noi. Piuttosto che venga in tour!

  • Invisible Boy 5 Febbraio 2018 at 19:03

    Di solito a Sanremo invitano i bolliti, tipo Ricky Martin l’anno scorso che musicalmente non ha più nulla da dire. Quest’anno Sting e James Taylor, quindi temo che Kylie non abbia speranze

  • Marcello Razzetti 5 Febbraio 2018 at 17:56

    veramente si e’ vista l’anno scorso a casa Mika

  • lorenzino 5 Febbraio 2018 at 14:44

    vi prego non costringetela a cantare papaveri e papere, vola colomba o prendi questa mano zingara, mi sta già calando la depressione. piuttosto portatemela al forum di assago, cazzo…