Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, NON ci saranno riferimenti espliciti all’omosessualità di Silente

Condividi

law-depp

“Non si affronta esplicitamente, ma credo che tutti i fan conoscano quel dettaglio. Ha avuto una relazione davvero intensa con Grindelwald quando erano ragazzi. Si sono innamorati delle rispettive idee, ideologie e come persone”.

Così David Yates, regista, ha spoilerato quel che vedremo in Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, sequel che introdurrà il personaggio di Albus Silente da giovane, interpretato da Jude Law. Negli abiti di Grindelwald, Johnny Depp.
JK Rowling, qui sceneggiatrice, ha sempre parlato dell’omosessualità di Silente, così come del legame tra lui e Grindelwald.
Ma tutto ciò, in sala, non si vedrà. Delusione tra i fan.
Il film uscirà il 15 novembre 2018.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Fatinah 1 Febbraio 2018 at 20:52

    Bah, io queste dichiarazioni le interpreto come una scusa per il fatto che questa cosa non sarà chiara nemmeno a livello implicito. Un bravo regista riuscirebbe a farlo intuire anche a chi non ha letto i libri, ma mi sembra giusto una paraculata per evitare critiche

  • Marisa Passera 1 Febbraio 2018 at 15:17

    Il commento di Gianluca dice la veritá..Non è mai stato un argomento trattato più di tanto, è sempre stato fatto intendere ma lasciando l’attenzione su altro..Con il film invece, ne potrebbero parlare di piú!

  • IceMen 1 Febbraio 2018 at 14:28

    harry potter non ha mai parlato di amore esplicito, tutti gli insegnanti sembrano essere asessuati, i ragazzi adolescenti vivono il sesso con grande pudore, insomma l’argomento principale è la magia e i legami d’amicizia, non l’amore accennato solo nel 6 episodio del film e non nel libro. Rendere esplicita una storia d’amore di un personaggio raccontato sempre in modo misterioso non è coerente. Inoltre potrebbero approfondire questo legame nel film successivo.
    Ma dire che non vogliono GAY nel film è davvero stupido e paranoico.

  • Gianluca 1 Febbraio 2018 at 12:56

    C’è da dire che in tutti gli Harry Potter l’amore è sempre stato velato, mai palese se non nelle risoluzioni finali. Quindi ci sta. Anche perché altrimenti il focus del film si sposterebbe altrove e non è giusto.

  • Fatinah 1 Febbraio 2018 at 11:32

    “Si sono innamorati delle rispettive idee, ideologie e come persone”

    traduzione

    Non voglio i gay nel film