Autore

Articoli correlati

Comments

  • Febo Guiscaldo Elegiaco 14 Gennaio 2018 at 14:40

    Io personalmente non scopo con chiunque basta che respira o perché ha due addominali se dopo non ha invece due neuroni in totale! Giudico il Moser anche per l’involucro vuoto che ha dentro sto corpo (tra l’altro non eccezionale) anabolizzato!

  • Silly Shark 13 Gennaio 2018 at 14:11

    Non so chi sia ma niente male. Solo 2 cose:

    1) quel tatuaggio a croce potrebbe levarselo…
    2) l’asciugamano, DEVE levarselo…

  • Patrick Padova 13 Gennaio 2018 at 3:56

    Eh certo… posso immaginare che se ti si presentasse nudo davanti alla porta gli diresti proprio “Guarda vattene, mi fai schifo”. Ah, siete proprio credibili quando date certi giudizi.

  • Demis 13 Gennaio 2018 at 2:18

    Ma quale puro! E’ solo un po’ rintronato… Essere poco svegli non è sinonimo di purezza.

  • b fed 13 Gennaio 2018 at 0:41

    capisco perché “Sesilia” è tanto odiata… gran manzo, bel viso, simpatico e sì un po’ viziatello, ma lo si può perdonare.

  • Maiala Curry 13 Gennaio 2018 at 0:24

    Guarda..fidati che è tutto tranne che un ragazzo genuino..

  • Maiala Curry 13 Gennaio 2018 at 0:23

    Palestrato è un terminone… ha un fisico tonico ma in volume lascia alquanto a desiderare…
    Ha il classico fisico da ciclista più che da palestra.
    Nonostante su una bici sia durato tanto quanto un gatto in tangenziale…

  • Febo Guiscaldo Elegiaco 12 Gennaio 2018 at 23:35

    l’anti-sesso fatto a essere umano!

  • Fabri 12 Gennaio 2018 at 23:23

    Non amo i palestrati, ma lui merita davvero.

  • marco 12 Gennaio 2018 at 20:09

    Veramente carino lui, viziatissimo di ottima famiglia, ma ancora puro, che viene dai monti e le bici.. E vorrei che restasse così e non si rovinasse in questo schifo di ambiente di Cologno Monzese, di tronisti, marchette, Lele More, Corone e Belen e varie ed eventuali……

  • fede 12 Gennaio 2018 at 19:25

    Nella terza foto sembra Valerio Pino.

  • Maiala Curry 12 Gennaio 2018 at 19:25

    c’è più vita su marte che lì sotto…