James Franco, pioggia di accuse di molestie sessuali dopo il Golden Globe vinto

Condividi

jamesfranconearnude-600x600

Vinto il suo primo Golden Globe come miglior attore in una commedia grazie all’applaudito The Disaster Artist, James Franco è finito nella bufera.
L’attore si è presentato sul tappeto rosso con la spilletta di “Time’s Up”, movimento nato per dire basta alla violenza sulle donne, scatenando la reazione di alcune attrici che hanno utilizzato Twitter per denunciare casi di molestie.
Violet Paley è stata la più esplicita: “Che carina questa spilla di #TimesUp, James Franco. Ricordi quando hai spinto la mia testa sul tuo cazzo in macchina? E quell’altra volta che hai detto a una mia amica di venire in albergo quando aveva 17 anni? Dopo che sei stato sorpreso a farlo con un’altra ragazza di 17 anni?”.
Jessica Valenti ha ricordato proprio un episodio risalente al 2014, quando Franco provò ad adescare una 17enne su Instagram, mentre Sarah Tither-Kaplan ha accusato l’attore di aver sfruttato le nudità delle attrici nei suoi film.
“Ricordi alcune settimane fa quando mi hai detto che il nudo totale che ho girato in uno dei tuoi film a 100 dollari al giorno non era sfruttamento perché avevo firmato un contratto? Ora che hai un Golden Globe, perché non scrivi ruoli parlanti senza nudità alle decine di donne che hanno accettato scene di nudo e di sesso nei tuoi film indie e progetti artistici?”.
Ally Shedy, infine, ha pubblicato un cinguettio poi cancellato, in cui ha fatto intendere come James Franco sia uno dei motivi che l’hanno portata ad abbandonare Hollywood: “James Franco ha appena vinto. Per favore non chiedetemi mai perché ho lasciato l’industria cinematografica”.
I due hanno lavorato insieme nello spettacolo “The Long Shrift”, nel 2014.

 Schermata 2018-01-08 alle 17.45.49Schermata 2018-01-08 alle 17.45.51 Schermata 2018-01-08 alle 17.45.42 DS_JxyEW4AAL16B

.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Una Basica a Las Vegas 9 Gennaio 2018 at 13:52

    Spero ci siano risvolti negativi per lui.

  • Una Basica a Las Vegas 9 Gennaio 2018 at 13:51

    Bonazzo per te, a me sto sudicione non attizza.

  • Una Basica a Las Vegas 9 Gennaio 2018 at 13:50

    Il signore ha dei precedenti

  • ormai patetici 9 Gennaio 2018 at 13:04

    quindi chi fa bocchini ad attori bonazzi, a prescindere li fa senza consenso. mi sembra del tutto logico ! …povere…. staranno ancora piangendo….

  • Zoro 9 Gennaio 2018 at 12:40

    Inoltre queste presunte vittime non presentano denuncia ma sparano semplicemente il loro LIVORE sui social. E non escano la scusa “mi vergognavo a denunciare” visto che queste dichiarazioni escono su facebook, twitter e quant’altro…che non sono proprio luoghi virtuali poco frequentati e di nicchia.

  • Josh Bast 8 Gennaio 2018 at 22:08

    Spingere la testa verso un cazzo è violentare?

  • chiaaa 8 Gennaio 2018 at 21:14

    Un conto è “violentare” una persona, quindi forzarla contro voglia; un altro conto è se queste puttanelle ricattatrici stanno a giochi zozzi (io succhierei il cazzo a Franco a tutte le ore gratis nella sua auto) e poi se ne pentono il giorno, il mese o l’anno dopo perché non hanno ottenuto le dovute attenzioni/riconoscimenti e hanno visto che adesso va di moda sputtanare qualcuno…Asia Argento INCLUSA.

    A me questa “rivincita delle donne” onestamente incomincia a starmi sul cazzo. È un po’ come il “caso Wanna Marchi” la metà delle accuse saranno senz’altro FALSE, a danni di chi viene nominato. Ricordiamoci che è pieno di RUBY RUBACUORI e di MONICHE LEWINSKI la fuori…

    Ancora un volta: se mi accusassero e fossi innocente DENUNCEREI immediatamente per DIFFAMAZIONE.

  • PaniK0 8 Gennaio 2018 at 19:22

    io inizio a credere che ci sia troppo vittimismo… tutti violentatori? bah