Reverendo scozzese: ‘pregate affinché il principe George sia gay’

Condividi

DHnq1qyWAAU2DKU

Il Reverendo Kelvin Holdsworth della St Mary’s Cathedral di Glasgow, in Scozia, ha creato scalpore nelle ultime ore dalle pagine del proprio blog.
L’uomo ha infatti esortato i fedeli a pregare affinché il principe George, 3° in linea di successione al trono in quanto primo figlio di William e Kate Middleton, sia gay.
Il motivo?
Se così fosse potrebbe orientare la chiesa verso il matrimonio LGBT.
Holdsworth è un fiero sostenitore dei diritti per gli omosessuali, tanto dall’aver spesso preso parte anche ai pride, ma questa ‘preghiera’ ha ovviamente suscitato critiche.

“Se le persone non vogliono impegnarsi in campagne pro-diritti LGBT, in Inghilterra abbiamo un’altra unica opzione, ovvero pregare dal profondo del cuore (o in pubblico, se lo vorrete) che il nostro Signore benedica il principe George con l’amore, quando crescerà, di un bel giovane gentiluomo. Un matrimonio reale gay potrebbe sistemare le cose molto facilmente, anche se potremmo dover aspettare 25 anni affinché ciò accada”.

Il Reverendo Gavin Ashenden, ex cappellano della Chiesa d’Inghilterra della Regina, ha definito “scortesi” e “profondamente non cristiani” i commenti di Holdsworth, sottolineando come stia pregando nel modo sbagliato.

“È una preghiera scortese e destabilizzante. È l’equivalente teologico della maledizione di una strega malvagia delle fiabe. È anti-cristiano e anticostituzionale. Questo è molto lontano dall’essere una benedizione per Prince George. “

Autore

Articoli correlati