x

Robbie Rogers, si ritira il primo (e unico) calciatore gay dichiarato d’America

Condividi

 

 

 

robbie-rogers-attitude-mag-cover

ROgers4 anni dopo il suo storico coming out, il primo per un calciatore professionista sul suolo americano, Robbie Rogers ha annunciato il suo ritiro.
30 anni, un’autobiografia e un figlio con il produttore Greg Berlanti, suo annunciato sposo, Robbie ha salutato i tifosi dei L.A. Galaxy su Instagram, con una lunga ed emozionante lettera.

È con emozioni miste che annuncio il mio ritiro. Attraverso il calcio ho sperimentato alcuni dei miei più grandi successi professionali e personali e mi considero sempre in debito con allenatori, compagni, componenti dello staff e tifosi, che mi hanno aiutato in questo viaggio”. “Vorrei ringraziare Bruce Arena per avermi incoraggiato a tornare nel calcio professionistico dopo aver dichiarato di essere gay. E con lui tutti i giocatori del Los Angels Galaxy per aver accettato il mio ritorno. Infine vorrei ringraziare i tifosi per il loro supporto durante tutta la mia carriera”. “Avere la possibilità di vincere una Coppa degli Stati Uniti nella mia città, da calciatore apertamente gay, sarà qualcosa che porterò con me per il resto della vita“.

Schermata 2017-11-08 alle 09.45.44

Autore

Articoli correlati