x

Dallas, locale usa le immagini di Caitlyn Jenner prima e dopo l’operazione per i bagni UOMO/DONNA

Condividi

DNbEfDyUMAEPAyn

C’è chi ha parlato di transfobia, chi di geniale goliardata. Nel dubbio i bagni del Dodie Cajun Bar & Grill di Dallas hanno fatto il giro del mondo grazie alle proprie porte.
Il proprietario ha infatti piazzato una gigantografia di Bruce Jenner ai tempi dell’oro olimpico in riferimento al bagno maschile e la cover di Vanity Fair con Caitlyn Jenner mattatrice per il bagno femminile.
Una lotta, quella delle persone transgender, qui evidentemente trivializzata, perché è folle banalizzare a tal punto il cambio di sesso, come se qualcuno stesse semplicemente girando un interruttore.
Esperienze emotive, psicologiche e fisiche, come ricordato dal direttore del Dallas Morning News Dom DiFurio, che sono decisamente molto più complesse di una porta del cesso.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Jess 11 Novembre 2017 at 23:54

    Da persona transgender non lo trovo affatto offensivo, anzi usando la foto di Caitlyn su quello delle donne il messaggio mi pare chiaro..é considerata donna quanto le altre che devono usare il bagno! Sarebbe stato offensivo se fosse stata usata in quello degli uomini. L´idea invece di usare Chad Bono per quello maschile sarebbe stata altrettanto bella, ma senza l effetto simpatico che invece ha questa.

  • franceska pisu 4 Novembre 2017 at 19:59

    Bravissimo!

  • franceska pisu 4 Novembre 2017 at 19:58

    Mettere la foto della Jenner per far capire che quello è il bagno delle donne lo trovo geniale.
    Perché ci son locali dove, anche se hai ormai la fica ,quando vai al bagno ti guardano come un aliena….
    Ps: sono una neodonna….quindi parlo
    con condizione di causa.

  • carlo 4 Novembre 2017 at 16:06

    avessero messo il figlio di Cher sulla porta del cesso per uomini sarebbe stato perfetto, Chaz Bono è una tv personality di prima grandezza per gli americani. con ben in evidenza Women sulla foto della Jenner e Men su quella di Bono.

  • Bless TheQueer 4 Novembre 2017 at 14:35

    Infatti. Non ci scordiamo il caso Gardini-Luxuria sull’uso dei bagni a Montecitorio…

  • keccogliony 4 Novembre 2017 at 13:00

    Secondo me è un’idea visivamente bella e anche simpatica. È anche affermare che lei ora è una donna a tutti gli effetti e mostra comunque due foto gloriose di entrambe le fasi della sua vita.
    Poi se dobbiamo fare i polemici in tutto, facciamolo.

  • Davide Ferrari 4 Novembre 2017 at 12:57

    Io non lo trovo per niente omofobo anzi, mi sembra più con ese si volesse “normalizzare” il fatto che una trans diventi una donna a tutti gli effetti…e francamente mi sembra una cosa positiva…

  • Francesco 4 Novembre 2017 at 11:58

    In questo specifico caso io trovo invece che il messaggio politico che vogliono dare sia positivo. In America, soprattutto in questo momento, le donne trans hanno problemi proprio ad essere riconosciute come “donne” a tutti gli effetti e la polemica dei bagni ormai va avanti da mesi e mesi. Questa mi sembra una buona risposta oltre che una chiara trovata publicitaria…

  • Raphaello 4 Novembre 2017 at 10:53

    Sono d’accordo che un cambio di sesso non è un giro d’interruttore,però dal momento che lei stessa ha fatto di questa transizione uno spettacolo,con interviste,ospitate,reality e quant’Altro mi pare normale che poi qualcuno trasformi la sua immagine in uno show