x

Kevin Spacey indagato per molestie da Scotland Yard – anche 8 dipendenti di House of Cards lo accusano

Condividi

Kevin-Spacey-House-of-Cards

Non si ferma più la valanga di denunce che sta travolgendo Kevin Spacey, due volte premio Oscar giorni fa accusato di molestie da Anthony Rapp quando quest’ultimo aveva solo 14 anni.
Chiesto scusa e fatto coming out, l’attore è finito in un tritacarne da cui appare difficile, se non impossibile, uscire.
In poche ore altri 6 uomini hanno denunciato molestie da parte del divo, con 8 persone che hanno lavorato sul set di House of Cards che hanno fatto altrettanto quest’oggi.
Non a caso Netflix ha sospeso a tempo illimitato le riprese della sesta e ultima stagione della serie.
Un ex assistente di produzione ha rivelato di essere stato sessualmente aggredito da Kevin, con altre 7 persone che hanno parlato di comportamenti “predatori” sul set.
Ma non è finita qui.
Scotland Yard ha infatti aperto un’indagine nei confronti dell’attore dopo la denuncia di un uomo, che sostiene di essere stato molestato da Spacey nel 2008, quando era ancora direttore del teatro Old Vic.
L’uomo, oggi 32enne, sarebbe stato molestato da Kevin quando era poco più che un aspirante attore 23enne. Dopo aver dormito a casa di Spacey, costui l’avrebbe trovato al suo risveglio impegnato in un servizietto orale, da lui rifiutato. Cosa ci fosse andato a fare a casa dell’attore, passandoci anche la notte, rimane un ‘mistero’.

Autore

Articoli correlati