x

Kevin Spacey, altra accusa da un 48enne: ‘è un pedofilo, mi stuprò a 15 anni’

Condividi

kevin-spacey-shirtless-italian-men-dancing

Ancora accuse di molestie nei confronti di Kevin Spacey. Siamo alla sesta in una settimana, dopo la rivelazione di Anthony Rapp, le successive scuse e il coming out del divo due volte premio Oscar.
Un 48enne, il cui nome non è stato rivelato, ha confessato a Vulture di aver conosciuto Spacey all’età di appena 12 anni, in una scuola di recitazione in cui Kevin, all’epoca 22enne, insegnava.
Due anni dopo, era il 1984, l’uomo, un tempo 14enne, sarebbe stato abbordato da Kevin in un parco.
Spacey avrebbe pesantemente flirtato, dandogli il suo numero di telefono ed invitandolo nel proprio appartamento.

‘Disse che era sempre stato attratto da me, ma si era fermato perché avevo 12 anni. Rimasi molto contento dalle sue attenzioni, sentii di aver vinto la lotteria. Lo chiamai il giorno dopo e mi disse quanto fosse innamorato di me. Volevo vederlo. Andai nel suo appartamento sull’Old West Side, aveva un labrador nero chiamato Snake. Abbiamo fatto sesso, Ci siamo incontrati tre o quattro volte, dichiarandoci innamorati. Diceva che c’erano produttori che erano interessati a me come attore’.

Tutto consenziente, fino all’arrivo dei 15 anni, quando Kevin avrebbe stuprato il ragazzo, riuscito comunque a divincolarsi e a scappare via.

‘Oggi come oggi lo chiamerei un pedofilo e un predatore sessuale. Quando ho compiuto 25 anni ho guardato un 14enne per cercare di capere cosa Spacey vedesse in me. Fino ad allora pensavo a lui come qualcuno che aveva cercato di stupirmi, e non come un predatore. E’ un pedofilo’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Gabb 8 Novembre 2017 at 13:11

    Esatto!

  • gs 4 Novembre 2017 at 14:57

    Cosa sarebbero degli atteggiamenti da predatore? Quelli che il 50% degli uomini ha di fronte a un ragazzo che gli piace? E fino a ieri dov’erano questi poveri distrutti dai comportamenti ‘predatori’? Madonna sembra che gli americani e i media abbiano scoperto l’acqua calda, che gli esseri umani sono degli animali e per quanto riguarda gli uomini in gran parte dei maiali che pensano al sesso metà della giornata. Ma ripigliatevi!

  • gs 3 Novembre 2017 at 19:10

    Che poi basta aprire grindr 5 minuti in una grande cittá e trovi la schiera di 15-16-17enni con età falsificata che non vede l’ora di succhiarlo o dare il culo a un 24enne solo per sentirsi grande e figo. Questo per parlare fini.

  • Enrico 3 Novembre 2017 at 18:02

    ripiateve. anche la troupe di House of Cards lo sta attaccando, parlando di atteggiamenti da pretadore. Ho capito che vi piace l attore, e qualche giorno fa, davate addosso alla prima denuncia. ora si sono moltiplicate. avete preso una toppa. ammeterlo eh?

  • lorenzino 3 Novembre 2017 at 15:12

    uno pensa di aver sentito e letto di tutto, pensa di aver raggiunto il livello massimo di disgusto di fronte a tutto questo bordello di cui tutti sapevano e che fortunatamente ora viene a galla, poi legge qua dentro (e altrove) i commenti deliranti di certi moralisti duri e puri, peggiori dei già squallidi moralisti di professione, sempre pronti a crocifiggere e a condannare perchè c’è sempre un motivo, c’è sempre una giustificazione e un distinguo, c’è sempre un ma, un però, e si rende conto che alla merda non c’è mai fine e che una soluzione a questo casino non si troverà mai.
    come cazzo fate la notte, prima di andare aletto, a guardarvi allo specchio e a non sputarvi in faccia non lo riesco proprio a capire…

  • Gabb 3 Novembre 2017 at 14:33

    Comunque vorrei farti notare che la pedofilia è per i bambini, non per i 14/15enni. Così, giusto per darti un po’ di nozioni mediche/legali.

  • Gabb 3 Novembre 2017 at 14:32

    MA a parte che uno è pedofilo sotto l’età puberale, poi diventa pederasta ma comunque se fosse in Europa sarebbe legale.
    In ogni caso, ad esclusione dello stupro che è un “avrebbe stuprato”, io ci vedo il tipico ragazzino che esiste anche oggi che si fa i più grandi. Specialmente nel mondo gay è pieno di trent’enni che sverginano ragazzini. Tutti pedofili certo, tutti stupratori. ma per favore

  • chiaaa 3 Novembre 2017 at 14:15

    Se questa notizia è vera entriamo ufficialmente nel territorio umiliante della pedofilia. Mi dispiace per Kevin Spacey, non deve essere un momento facile per lui. Mi immagino l’angoscia e quella sensazione di latte alle ginocchia e merda alla gola. Tipo da non uscire più di casa e rimanere in Svizzera a vita.

    La stampa lo sta divorando e lo distruggerà definitivamente.

    A volte però penso che se Woody Allen e persino OJ Simpson in qualche modo ce l’hanno fatta (il secondo dopo la galera sta per firmare contratti lucrativi) ci sarà sempre spazio per tutti questi pervertiti ad Hollywood.

    Correggetemi se sbaglio, ma tipo Woody Allen non era uno che se la faceva con la figlia adottiva? Tipo che l’aveva pure sposata? Non ricordo bene la storia e non ho tempo di andare su Google, ma pare che per tutta l’industria del cinema sia sempre e comunque il “grande Woody Allen”.