x

Kevin Spacey, altra accusa da un 48enne: ‘è un pedofilo, mi stuprò a 15 anni’

Condividi

kevin-spacey-shirtless-italian-men-dancing

Ancora accuse di molestie nei confronti di Kevin Spacey. Siamo alla sesta in una settimana, dopo la rivelazione di Anthony Rapp, le successive scuse e il coming out del divo due volte premio Oscar.
Un 48enne, il cui nome non è stato rivelato, ha confessato a Vulture di aver conosciuto Spacey all’età di appena 12 anni, in una scuola di recitazione in cui Kevin, all’epoca 22enne, insegnava.
Due anni dopo, era il 1984, l’uomo, un tempo 14enne, sarebbe stato abbordato da Kevin in un parco.
Spacey avrebbe pesantemente flirtato, dandogli il suo numero di telefono ed invitandolo nel proprio appartamento.

‘Disse che era sempre stato attratto da me, ma si era fermato perché avevo 12 anni. Rimasi molto contento dalle sue attenzioni, sentii di aver vinto la lotteria. Lo chiamai il giorno dopo e mi disse quanto fosse innamorato di me. Volevo vederlo. Andai nel suo appartamento sull’Old West Side, aveva un labrador nero chiamato Snake. Abbiamo fatto sesso, Ci siamo incontrati tre o quattro volte, dichiarandoci innamorati. Diceva che c’erano produttori che erano interessati a me come attore’.

Tutto consenziente, fino all’arrivo dei 15 anni, quando Kevin avrebbe stuprato il ragazzo, riuscito comunque a divincolarsi e a scappare via.

‘Oggi come oggi lo chiamerei un pedofilo e un predatore sessuale. Quando ho compiuto 25 anni ho guardato un 14enne per cercare di capere cosa Spacey vedesse in me. Fino ad allora pensavo a lui come qualcuno che aveva cercato di stupirmi, e non come un predatore. E’ un pedofilo’.

Autore

Articoli correlati