New York, in centinaia in strada per dire basta all’omofobia cecena – le foto

Condividi

DMIs5dtXcAAYRkk

L’attenzione internazionale nei confronti dell’omocausto ceceno è drammaticamente scesa, anche se nel Paese essere gay significhi ancora oggi vivere con il terrore puro.
Anche per questo motivo sabato pomeriggio si è tenuta una marcia di protesta a New York, per esprimere solidarietà alle persone LGBT della Cecenia.
La manifestazione è stata organizzata dal gruppo di attivisti Voices 4 Cecenia, con centinaia di persone che hanno partecipato al ritrovo pacifico, comprese le star di Ru Paul Milk e Katya.
La marcia ha preso il via davanti il mitico The Stonewall Inn, per poi terminare davanti alla Trump Tower.

DMIvjDlVoAAuk58
Non è un caso che il luogo di nascita del movimento LGBT d’America, Stonewall, abbia poi portato al luogo simbolo dell’attuale presidente Trump, che sulla questione cecena non si è incredibilmente ancora pronunciato.
Mai, neanche una volta, nemmeno per sbaglio.
Germania, Lituania e Paesi Bassi hanno concesso asilo politico ai cittadini ceceni per motivi umanitari, in questi ultimi mesi, mentre da parte del Governo italiano, purtroppo, non c’è mai stata alcuna decisione in materia.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • ha statp putin 19 Ottobre 2017 at 20:06

    Oman, Qatar e Arabia Saudita sui quali da anni si hanno NOTIZIE CERTE mai una manifestazione eh