Sydney, street party con gigantesco cuore per il SI’ al matrimonio egualitario

Condividi

Schermata 2017-10-09 alle 09.35.12

In Australia prosegue la campagna per il SI’ al matrimonio egualitario, con un referendum per corrispondenza che andrà avanti per tutto il mese d’ottobre.
I promotori del SI’ hanno organizzato uno street party nell’iconica Taylor Square di Sydney, vera e propria Mecca gay d’Australia, con artisti del calibro di Peck, Pechino, Ricki-Lee Coulter e John Paul Young che hanno cantato gratuitamente per sostenere le nozze same-sex.
#postyouryes l’hastag del giorno, con qualche migliaio di partecipanti, un pride improvvisato lungo la celebre Bondi Beach e un gigantesco cuore visibile dal cielo con al centro un enorme YES.
Entro il 7 novembre verranno comunicati i dati definiti del referendum, con i sondaggisti che prevedono un facile trionfo del Sì.

Autore

Articoli correlati