Grande Fratello Vip, l’autore Gabriele Parpiglia conferma che non ci saranno provvedimenti per l’omofobia nella casa (poi minaccia querele perché travisato)

Condividi

Update ore 17:00 – ‘Eh niente poi alla fine succede che il web ti fa passare la voglia anche di cazzeggiare. L’altra sera ho fatto una diretta, abbiamo parlato del Grande Fratello, molti siti hanno scritto una marea di cagate, travisando il tutto, chi ha scritto in modo sbagliato pagherà. Perché la parola può essere querelata’.

Così Gabriele Parpiglia ha replicato su Instagram Stories a quanto scritto nella giornata di ieri da Il Vicolo delle News, e poi rimbalzato on line, in riferimento ai presunti mancati provvedimenti da lui annunciati nei confronti di chi si è lasciato andare a commenti omofobi e sessisti in queste prime due settimane di Grande Fratello Vip. Gabriele non ha chiarito cosa sarebbe stato scritto di falso e diffamante.

Schermata 2017-09-28 alle 14.48.45

Una doccia fredda andata in scena su Instagram, durante una diretta social, come riportato da IlVicoloDelleNews.
Gabriele Parpiglia, autore del Grande Fratello Vip nonché braccio destro di Alfonso Signorini, avrebbe infatti annunciato che non ci saranno provvedimenti di alcun tipo nei confronti di quei concorrenti nelle ultime settimane incappati in frasi visibilmente omofobe. Se ne tornerà a parlare in diretta, dei vari accadimenti, ma senza ripercussioni concrete.
Giulia De Lellis, Marco Predelin e Jeremias Rodriguez non verranno puniti, in sostanza, perché a suo dire il programma è un reality e non la realtà.

Schermata 2017-09-28 alle 17.55.59
Frase a dir poco illogica, visto e considerato che il reality televisivo nasce proprio con l’intenzione di vivere il reale. Ma su piccolo schermo.
“Divertitevi, riflettete, emozionatevi, tifate ma non fatene una questione personale, mai”, ha scritto sempre on line Parpiglia, come se ciò che va in onda 24 ore su 24 sulla tv generalista non contasse nulla, come se fosse impossibile offendersi, dinanzi a quanto detto da una banda di pseudo personaggi famosi rinchiusi in una casa. Tra insulti e minacce, reali sempre e comunque. Anche se in arrivo dagli studi di Cinecittà.

Schermata 2017-09-28 alle 14.48.16

Autore

Articoli correlati