Emmanuel Macron e le voci sulla sua sessualità, ‘sono omofobe, chi le diffonde ha problemi con l’omosessualità’

Condividi

macron-femme-1024x448

2048x1536-fit_emmanuel-macron-fait-garcon-magazine ‘Se fossi 20 anni più vecchio di mia moglie nessuno penserebbe neanche per un secondo che non potremmo essere intimi. E allora perché visto che lei ha 20 anni più di me molti dicono: ‘questa relazione non è vera, non è possibile’. C’è un enorme problema sulla rappresentazione della società e su come vengono viste le donne’.

Così Emmanuel Macron, nuovo Presidente della Repubblica francese, ha commentato su Le Parisen le insistenti voci che vorrebbero la sua storia d’amore con Brigitte Trogneux pura finzione, per celare un’omosessualità vissuta con fastidio.
Una visione ‘omofoba’, ha sottolineato Macron, con persone che l’hanno accusato di essere gay come se fosse una ‘macchia o una malattia’.
Splendida la stoccata finale, perché secondo Emmanuel coloro che diffondono tali rumor devono avere un “grande problema con l’omosessualità”.
Magari la loro, repressa a fatica. Intervistato ad inizio anno sulla rivista LGBT Têtu, Macron aveva serenamente confessato che ‘se fossi gay, lo direi senza problemi e lo vivrei alla luce del giorno’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Gelido 11 Maggio 2017 at 17:55

    …ma poi ti pare che per “coprire” l’omosessualità questo si prenderebbe una donna più grande di 20 anni? semmai si sceglierebbe una bella gnocca che fa la sua figura in copertina (come ha fatto Donald, insomma…)

  • lorenzino 11 Maggio 2017 at 9:45

    per carità di dio fatinah, assolutamente no, non vogliamo e non dobbiamo parlarne, almeno così sostengono alcune suffragette del giornalismo che commentano su spetteguless. significherebbe dargli troppa importanza (come se er prefisso l’importanza non se la prendesse da solo, ma vabbè), per cui non scrivere mai più quel nome invano…

  • HANDREAS 11 Maggio 2017 at 9:16

    uhhh e basta, ha ragione lui, non è mica un marchio! Non ci si rende neanche conto che i giornali discriminano in maniera silenziosa … e noi, invece di preoccuparci di cosa scrivono, ci chiediamo ancora se Macron dice la verità o meno… ma chi se ne frega se è gay o meno?

  • Luca Poggel 11 Maggio 2017 at 4:10

    uuuu che coda di paglia….

  • ziaassunta 11 Maggio 2017 at 3:24

    Lo adoro

  • FRANCESCO 10 Maggio 2017 at 20:02

    Chapeau Monsieur le President