Conrad Hilton, il fratello di Paris arrestato insulta un poliziotto: ‘fro*io mi hai toccato il pisello’

Condividi

paris-hilton-con-il-cartello-contro-lomofobia

22 anni appena e una fedina penale lunga quanto la ciolla di Rocco Siffredi.
Conrad Hilton, fratello di Paris Hilton, è stato nuovamente arrestato per avere violato l’ordinanza restrittiva a cui era stato condannato dopo le denunce per stalking dell’ex fidanzata Hunter Salomon.
Tutto molto poco interessante, se non fosse che Conrad, al momento dell’arresto, abbia riempito di insulti omofobi l’agente incaricato di sbatterlo dentro.
‘Fro*io, mi hai toccato il pisello’, avrebbe gridato Hilton jr. al poliziotto, per poi proseguire con l’immancabile ‘sono Conrad Hilton, non te lo dimenticare’.
Da dimenticare, invece, sarebbero le chiavi della cella.
Anni dopo la porcata di Paris al Borgo di Milano, con l’ereditiera che inizialmente si rifiutò di tenere sul palco un cartello con scritto ‘stop omofobia’ (non a caso venne sommersa dai fischi), gli Hilton son tornati a colpire.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Paul 11 Maggio 2017 at 17:54

    Fortunato ad essere un Hilton, altrimenti a quest’ora sarebbe a 90° con un cristone nero che lo deflora e gli sbatte la testa contro le sbarre!

  • nicola83 10 Maggio 2017 at 15:09

    Speriamo che, visto che la giustizia americana parrebbe più certa della nostra, lo tengano al fresco per un bel po.