FEUD, tutti i confronti VIDEO tra Bette Davis/Joan Crawford e Susan Sarandon/Jessica Lange

Condividi

Puntata conclusiva devastante, nella sua malinconica bellezza, l’ultima di Feud, ad oggi serie dell’anno nonchè probabilmente miglior prodotto mai realizzato da Ryan Murphy.
Un capolavoro di scrittura, regia, produzione e recitazione, con Susan Sarandon e Jessica Lange semplicemente mastodontiche nel riportare in vita due icone senza tempo come Bette Davis e Joan Crawford.
Decine le scene fedelmente ricreate da Murphy, nel corso di 8 puntate, tra notte degli Oscar, apparizioni tv, spot cinematografici e clip tratte dai più svariati film.
Un lavoro certosino (pensate ai costumi, alle scenografie) e clamorosamente riuscito, come stupendamente dimostrato dal video in testa al post che racchiudere in 20 minuti una delle migliori serie del decennio.

18156184_10212923011252833_7244482840444394707_o

Schermata 2017-04-25 alle 21.29.53

Autore

Articoli correlati

Comments

  • KK33 26 Aprile 2017 at 14:43

    L’aspetto carente è solo uno, Ryan Murphy…TUTTO quello che fa non saprei definirlo in altro modo se non “gigione”. Anche una tra le cose meglio riuscite come Feud risente di quella paraculaggine e di quella patinatura filo-omosessuale palesemente forzata.

  • abiqualcosa 26 Aprile 2017 at 12:50

    Unicamente, ma non direi proprio: tutti i comparti sono perfetti. Cast secondario, costumi, scenografia, regia e soprattutto sceneggiatura. Spiegati meglio, quali di questi aspetti era carente, e perchè?

  • poupaud 26 Aprile 2017 at 12:30

    finalmente una serie dove tutto è perfetto: scrittura in primis, recitazione, ricostruzione e cura dei dettaglie regia. Conoscevo molti dei fatti raccontati ma vederli romanzati in una serie è stato davvero emozionante. L’ultima puntata è da brivido, oltre che commuovente. Spero che trasmetta la voglia a chi ancora non gli ha veduti di recuperare molti film delle 2 grandi attrici

  • KK33 25 Aprile 2017 at 22:04

    Serie godibilissima ma UNICAMENTE retta dall’inestimabile talento del duo Sarandon/Lange…anche se, iconicamente parlando, le originali rimangono, ovviamente, imbattute.