Coppia gay attacca Ivanka Trump su un aereo di linea: cacciati per molestie

Condividi

iif20gbynwutp0amctgs

 

Matthew Lasner, professore dello Hunter College, e suo marito Dan Goldstein, avvocato di Brooklyn, sono stati cacciati da un volo JetBlue con l’accusa di aver ‘molestato’ Ivanka Trump, figlia del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America, e suo marito, che ha un ruolo centrale all’interno del ‘cerchio magico’ del tycoon.

“Tuo padre sta rovinando il Paese”. “Perché lei è sul nostro volo? Dovrebbe stare su un volo privato”.

Questo il quesito che avrebbe posto Goldstein al personale di bordo, che ha reagito accompagnando lui e suo marito alla porta.
Cacciati dal volo per aver espresso un’opinione con tono ‘calmo’ (ma lasciar perdere, dico io, proprio no?). Su Twitter entrambi si sono sfogati, accusando la JetBlu per la decisione presa. Immancabile la replica da parte della compagnia.

‘Se l’equipaggio ritiene che un passeggero stia causando un conflitto sul velivolo, al passeggero verrà chiesto di scendere, soprattutto se l’equipaggio ritiene che la situazione possa peggiorare durante il volo. In questo caso, il nostro team ha lavorato per ri-accogliere i due passeggeri sul successivo volo disponibile’.

Per evitare ulteriori incidenti anche Ivanka Trump e marito, scortati dai servizi segreti, sono stati fatti scendere, per poi proseguire il viaggio su un jet privato On line, ovviamente, i sostenitori repubblicani di Trump hanno bersagliato di insulti omofobi tanto Matthew quanto Dan.

Autore

Articoli correlati