Sanremo 2017, Carlo Conti su CHI parla di VALLETTE: ho puntato una ‘straniera’, i ragazzi del Volo non saranno super ospiti

Condividi

Carlo-Conti-Sanremo-2016

«Le vallette? Tutte quelle che ho letto sono meravigliose suggestioni e belle idee che, purtroppo, essendo già uscite sono state bruciate, perché io posso anche pensare a un nome, ma se è già stato detto non è più una sorpresa, cerco qualcosa che nessuno si aspetti. Magari ci saranno due uomini, o una bionda e una mora, o qualcosa di ancora più classico!». «Oppure non è vero niente e sono proprio Miriam Leone e Chiara Ferragni!». «Una straniera? Perché no? Ci sono nipoti di grandi attori che ho scoperto essere fantastiche… Chi? Dovete scoprirlo voi, ma senza andare troppo lontano, restate in Europa. Poi, premetto, la mia è un’idea, non c’è ancora niente di chiuso». «Il ruolo di superospite italiano a Sanremo è un onore che si raggiunge dopo anni e anni di carriera e di successi. Un esempio? Tiziano Ferro e Biagio Antonacci sono stati a Sanremo come superospiti dopo 15 e 25 anni di carriera. I ragazzi del Volo hanno contribuito con la loro vittoria a portare in giro per il mondo la musica italiana e il marchio di Sanremo, ma è ancora presto per tornare come superospiti!».

Insomma, dopo aver ufficializzato big e giovani in gara ancora tutto tace sulle due vallette che affiancheranno Carlo Conti nel suo 3° e (per ora) ultimo Festival di Sanremo. La nipote di un grande attore europeo. Chi sarà mai costei?

Autore

Articoli correlati