Gianni Rivera la spara grossa: non esistevano calciatori gay ai miei tempi – video

Condividi

Tralasciando l’incredibile follia giornalistica di Giovanni Minoli (Cristiano Ronaldo non ha ‘serenamente’ ammesso nulla, ha semplicemente replicato ad una provocazione di un rivale che gli aveva appena dato del finocchio), qualcuno spieghi al grande Gianni Rivera che quanto appena detto, ed evidentemente creduto, è statisticamente folle. Per non dire impossibile. E poi di quali ‘accenni’ stiamo parlando, di grazia. Cosa dovrebbe fare un calciatore gay per farsi ‘sgamare’. Gettare saponette, smaltarsi le unghie, gridare come una matta a causa dell’acqua troppo calda, dare pacche gratuite sulle chiappe altrui? Gianni Rivera, pallone d’oro di omofoba ingenuità.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • albe 6 Dicembre 2016 at 7:21

    Che rimbambito

  • baldwin 5 Dicembre 2016 at 19:16

    L’ignoranza e la pochezza.

  • Faccia strafaccia 5 Dicembre 2016 at 17:52

    Ormai è un misto tra Thutankamen e Lady Gaga…

  • Anakin92 5 Dicembre 2016 at 12:37

    Rivera, tra l’altro, è recidivo.

    “Così come Antonio Cabrini e Antonio Di Natale, non ha condiviso un appello al coming out dei calciatori gay lanciato nel 2012 dal commissario tecnico dell’Italia Cesare Prandelli, affermando al settimanale Chi: «ognuno si organizza la vita come vuole, ma non sapevo neanche che nel mondo del calcio ci fossero dei gay, è una novità assoluta per me. Se c’erano giocatori gay ai miei tempi e non lo dicevano, potrebbero fare la stessa cosa adesso. Non capisco a cosa possa servire dirlo in giro, mica gli eterosessuali lo vanno a dire in pubblico».”
    cit. Wikipedia

  • Lucas Santos 5 Dicembre 2016 at 1:25

    Riportatelo al museo delle cere!!!!!!ed è la cosa più gentile che mi viene da dire…..

  • Marco 5 Dicembre 2016 at 1:01

    Cristiano Ronaldo non ha ‘serenamente’ ammesso nulla, ha semplicemente replicato ad una provocazione di un rivale che gli aveva appena dato del finocchio

    Questa sarebbe follia giornalistica? Questi sono i fatti.

    “omofoba ingenuità”….dovresti cominciare a dosare i termini, potrebbero piovere querele