Lapo Elkann e la morbosa ed errata ossessione dei media italiani per l’escort transessuale

Condividi

 

schermata-2016-11-30-alle-15-03-22

All’anafrage si chiamerebbe Curtin McKinstry ed avrebbe 29 anni, la transessuale con cui Lapo Elkann ha passato 48 ore di sesso e droga, prima di fingere il proprio sequestro e finire in galera. A rivelarlo è il Messaggero, con tutti i media nazionali a ruota nel riportare la notizia del nome e la foto della escort in questione (come se fosse questo il nocciolo della vicenda e non l’incredibile scusa inventata dal rampollo di casa Agnelli per strappare 10.000 dollari alla famiglia), nella stragrande maggioranza dei casi chiamata al MASCHILE. Perché tra i giornalisti nazionali la distinzione tra IL transessuale e LA transessuale non è stata ancora incredibilmente capita. E siamo quasi nel 2017. Ne usciremo mai? Probabilmente no, perché l’ignoranza è come Beautiful. Non muore mai.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • dubbioso… 2 Dicembre 2016 at 9:40

    complimenti per essere riuscito a farcire di cliché appena 4 righe di testo. immagino che avrai ravanato nelle mutande di diversi trans per sapere le loro misure medie sono “fuori dal normale”, che sono “sessualmente attivi” ed avrai intervistato tutti i loro clienti e questi ti hanno strattonato per la manica della giacca insistendo di essere etero. Tu i luoghi comuni li inzuppi anche nel caffellatte al mattino, vero? Fatti un regalo: leggiti qualche libro.

  • marco 1 Dicembre 2016 at 9:15

    Il femminile andrebbe usato solo ed esclusivamente per chi attraversa il vero percorso serio e doloroso di chi si sente un altra identità e inizia il difficile percorso per il cambiamento. Non certo per quattro marchette col seno gonfiato e l uccello che gli fa comodo tenerlo e non hanno affrontato nessun percorso di reale cambiamento ne fisico ne tantomeno psicologico.. Vogliamo andare a chiamare signorine al femminile, tutti quei mostr che popolano la pineta di Castelfusano ad esempio? E questo vale anche per certi nuovi personaggi di quinta della nostra tv italiana che giocano su questo..

  • dubbioso… 1 Dicembre 2016 at 7:34

    è nato anatomicamente uomo, quando ne perderà i caratteri sarà donna (al femminile). E francamente di chi sfrutta questo presunto “travaglio” interiore per fare marchette non me può fregare di meno. Ma effettivamente per appellarlo viene meglio al femminile: zoccola! Esci da questo tuo limite di dover per forza ad ogni costo giustificare e proteggere tutto quello che non è etero. Ci sono palate di merda anche tra chi non lo è, stai tranquillo e torna a cercare il VERO amore su Grindr.

  • Julus 30 Novembre 2016 at 22:52

    Premesso che le trans sono persone degne di rispetto come tutti, ma di fronte al fatto che tutti i clienti delle trans insistono a dichiararsi etero, mentre ormai sanno tutti che le trans sono sessualmente attivi ed hanno dotazioni fuori dal normale, è impossibile che non ci sia morbosità, sarcasmo, ironia, sfottò. ecc…

  • marco 30 Novembre 2016 at 22:12

    L uccello ce l ha ancora e quindi ci sta bene anche il maschile..

  • Lolli 30 Novembre 2016 at 20:19

    Onestamente trovo un po’ stucchevole questo continuamente denigrare chiunque usi il maschile quando ci si riferisce a trans MtF, non mi riferisco a te, mi ha stancato, e non sopporto che si associ all’omofobia. Personalmente uso il femminile ma so bene che fino a qualche anno fa TUTTI o quasi usavano il maschile, non è semplice e non è immediato associare il genere grammaticale femminile alle trans, per tanti aspetti anche estetici. Anche le trans non sono tutte uguali e non è detto che tutte apprezzino essere indirizzate al femminile. Ci sono trans per un giorno, per una settimana o per un anno. Non sopporto – ripeto non mi riferisco a te a quanto leggo di solito qui – questo porsi automaticamente a un livello superiore solo per il fatto di dire UNA trans.

  • Key- hit me Naomi 1more time 30 Novembre 2016 at 17:32

    E questo lo dici tu che nel dare la notizia l’hai definito il “vizietto” di Lapo…
    No maria, io esco.