Malika Ayane è Evita, ecco Don’t Cry for me Argentina e You Must Love Me – video

Condividi

Attualmente a Milano e a breve al Sistina di Roma, Evita vede Malika Ayane negli abiti che furono di Madonna nel film di Alan Parker. Interessante questa clip di presentazione che semina anticipazioni dello show, con l’epocale Don’t cry for me Argentina diventata DA ORA IN POI IN ARGENTINA per l’Italia. Dal minuto 02:43, per poi proseguire con You Must Love Me. Il risultato? Difficile a dirsi, da così pochi secondi, ma di Evita Peron formato musical ci sarà sempre e solo lei. The Queen.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • boh 25 Novembre 2016 at 22:55

    DEVASTANTE

  • ziaassunta 25 Novembre 2016 at 20:30

    ha il carisma di una rana.

  • Jack Lo Squartacuore 25 Novembre 2016 at 14:36

    Tra l’altro rabbrividisco al pensiero delle due citatate sopra…

  • Jack Lo Squartacuore 25 Novembre 2016 at 14:36

    Eh perdona il correttore automatico… 😛

  • Gelido 25 Novembre 2016 at 12:13

    hai ragione ma poteva andare molto peggio… pensa se l’avesse fatta la Cuccarini o la Ferilli! PS: Western End??? 😀

  • Miky 25 Novembre 2016 at 12:03

    Oddio che orrore le versioni in italiano..poverina.. mi spiace per lei perchè è una cantante molto particolare e di talento.. ma a prescindere da questo, ormai nell’immaginario collettivo Evita è Madonna, che pur non avendo le doti canore di chi ha fatto il musical originale, ha reso talmente proprio il personaggio con la sua iconica e carismatica interpretazione, che ancora oggi per tutti gli addetti ai lavori, i media e il pubblico, Evita è sinonimo di Madonna.

  • Xcxc 24 Novembre 2016 at 23:30

    Di Evita formato musical esisterá solo Elaine Paige, non diciamo cavolate…

    Che poi si conosca Evita solo grazie al gran culo che Webber fece a Madonna perchè si era incaponita per avere quel ruolo, è un’altra storia; ma le storie dei musical cominciano molto prima (e molto meglio) delle trasposizioni cinematografiche.
    Nulla toglie a Madonna di aver fatto una gran figura, sia chiaro…

  • The Edge 24 Novembre 2016 at 22:07

    Ma chi cazzo sarebbe Marika Yanne?

  • pongo 24 Novembre 2016 at 19:03

    mi dispiace per malyca..m in italiano non si puo’ sentire

  • lorenzino 24 Novembre 2016 at 18:35

    pochi cazzi, M per evita ha fatto un lavoro eccezionale, giustamente premiata con il globe e ingiustamente snobbata agli oscar: il contentino della best song se lo potevano cacciare su per il culo ed essere un pochetto più lungimiranti, di quel film se ne parla ancora oggi con toni entusiastici ed è sempre un punto di riferimento…