Paris Hilton rimbalzata all’aeroporto causa passaporto scaduto: licenziata l’assistente

Condividi

schermata-2016-11-18-alle-18-18-06

Immaginatevi la scena.
Paris Hilton tutta imbellettata con i suoi cazzo di cagnolini al seguito che arriva al check-in di un aeroporto americano per imbarcarsi per Melbourne.
Qui, incredibile ma vero, viene rimbalzata.
Il motivo?
Ha il passaporto scaduto.
Stacco immediato sul volto impallidito e terrorizzato della sua assistente, colpevole numero uno della clamorosa dimenticanza.
La Hilton, che è poi comunque riuscita ad arrivare in Australia per promuovere il nuovo profumo Gold Rush (forse con il teletrasporto, chissà), ha raccontato il curioso aneddoto durante un’intervista ad una radio australiana, precisando come la sua assistente sia già diventata ‘EX assistente’. Diabolicamente stronza.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Lady Manufactured 18 Novembre 2016 at 20:47

    Paris sforna un cazzo di CD degno dell’album di debutto

  • SoundPost 18 Novembre 2016 at 20:28

    Beh tutti i torti non li aveva, alla fine fanno così ovunque; specialmente la sua assistente, che minimo potrà campare di rendita LOL!