Donald Trump ‘salva’ il matrimonio gay: ormai è legge, fine

Condividi

donald-trump-is-the-most-gay-friendly-republican-696x464

L’aveva promesso in campagna elettorale ma alla fine della fiera, fortunatamente, non farà nulla a riguardo.
Intervistato dalla CBS durante la trasmissione ’60 minutes’, il neo presidente americano Donald Trump ha giurato che NON toccherà i matrimoni egualitari.

‘E’ irrivelante se io sia favorevole o contrario. Ormai è legge, è stata depositata in Cassazione, è un problema risolto. E’ fatta. E’ un caso che è finito alla Corte Suprema, è stato sistemato, e io sto bene così’.

Un ramuscello d’ulivo alla comunità LGBT, in sostanza, che potrebbe scatenare l’ala più cattoestremista che ha appoggiato Trump durante questa folle corsa presidenziale.
Si temeva, infatti, che Donald potesse eleggere un giudice della Corte Suprema estremista per ribaltare la sentenza, ma così non sarà. Anche perché Trump NON può fare nulla, ha le mani legate, ma in campagna elettorale ha vomitato talmente tante bugie da sedere ora alla Casa Bianca.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Giovannatuttapanna 14 Novembre 2016 at 16:14

    Ti rode il culo, vero?
    Lo vuoi prendere nel deretano ma segretamente come al solito, la sera dalla mogliettina sei stato costretto a sposare per fare felici papà, mamma e zia Concetta mentre sogni di succhiare l’uccellone del macellaio…
    E sto cazzo di finocchi che hanno finalmente dei diritti mentre tu stai ancora sognando di farti sbattere da Raoul Bova…

    Rosica verme, rosica…

  • Marco 14 Novembre 2016 at 16:06

    Idem tutti gli altri in campagna elettorale

  • fabulousone 14 Novembre 2016 at 16:02

    Non so fino a che punto si possa stare tranquilli. Ha detto che a riguardo sta bene così, non che rinuncia a nominare giudici ultraconservatori alla corte suprema. Può anche dire che la situazione attuale gli sta bene ma se nomina giudici come Scalia si tratta di parole vuote, come quelle di chi dice che non ha nulla contro i gay e allo stesso tempo si mette a discriminarli.

  • Fritz Cavallo 14 Novembre 2016 at 14:22

    Forse non abbiamo letto lo stesso articolo

  • Marco22 14 Novembre 2016 at 13:39

    Trump ha fatto una ottima campagna elettorale parlando alla pancia del paese e prendendo milioni di voti (io pensavo 60% clinton 37% trump e 3% altri). Molte delle proposte (non prioritarie) acchiappa voti non verranno fatte.

  • Giovanni 14 Novembre 2016 at 13:19

    A posto voi a posto tutti no? Una visione del mondo che va dalla a alla a.

  • Mdzboy 14 Novembre 2016 at 12:32

    Come volevasi dimostrare…

  • DilfDilf 14 Novembre 2016 at 12:14

    eccalla come ha vinto

  • chiaaa 14 Novembre 2016 at 11:35

    È molto facile che il 50% delle cose che ha detto in campagna elettorale fossero solo slogan per farsi eleggere…e che lui sia più moderato di quel che i media descrivevano. (incrociamo le dita)