#GfVip, chiusura con il botto – 5 milioni di telespettatori e 26.36% di share

Condividi

Alla fine ha vinto la meno ‘vip’ di tutti.
Alessia Macari, la ‘ciociara americana’ targata Paolo Bonolis, ha vinto la prima edizione del Grande Fratello Vip.
Simpatica, spigliata e poco avvezza alle polemiche, la Macari ha tratto il massimo dal minimo, lasciando agli altri coinquilini il compito di scannarsi, di urlare, di piangere, di sputarsi veleno. Sostanzialmente di rendere il GF interessante dal punto di vista mediatico/televisivo, per poi metterci il cappello. Vincitrice morale, ma incredibilmente solo 3°, Valeria Marini, autentica regina di un’edizione cresciuta in sordina (anche negli ascolti) e finita con successo.
5.050.000 spettatori, con il 26.36% di share e 13.300.000 contatti nel corso dei 208 minuti di durata della finale.
Era dalla finale del GF del 2011 (6.622.000 spettatori, 32,79% share) che non si vedevano simili numeri.
Battuta anche la finale dell’Isola dello scorso anno, ma non quella del 2015, la prima targata Mediaset, che chiuse con 6.545.000 spettatori.
Promossa senza se e senza ma Ilary Blasi, alla sua prima conduzione su Canale 5 e abbondantemente riuscita a far dimenticare Alessia Marcuzzi.

 15027730_10154014061753240_513594645460749091_n

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 11 Novembre 2016 at 0:08

    Ahahahahhahah quante stronzate in poche righe! Si vede che non l’hai seguito!

  • Artik 8 Novembre 2016 at 19:49

    Per un attimo, dalla foto, ho pensato che il GF lo avesse vinto la Tatangelo senza nemmeno parteciparvi…

  • baldwin 8 Novembre 2016 at 18:57

    Che mestizia.

  • Nic 8 Novembre 2016 at 18:29

    Stare in piedi fino l’una di mattina per vedere che il Gf VIP lo vince una sconosciuta qualsiasi (per quanto simpatica)? Anche no. All’eliminazione di Valeria Marini ho semplicemente spento la tv.

  • leo 8 Novembre 2016 at 14:56

    @drapocalypse non è americana, è nata e cresciuta in Irlanda

  • totocorde 8 Novembre 2016 at 13:39

    Alla fine ha vinto Il tipo di personaggio femminile che piace tanto alla tv italiana: appariscente,tettona,ignorante,priva di opinioni e (finto?) tonta.
    Avrebbe potuto vincere Gabriele se non avesse fatto lo sgambetto sul fil di lana alla sua “grande amica” Valeria. Strategia che non ha pagato visto che poi, giustamente, i fans della Marini si sono vendicati votando la ciociara.

  • lorenzino 8 Novembre 2016 at 12:55

    non è che finito il gf dei morti di fama incomincia quello dei morti di fame? abbiate pietà…

  • Era ora 8 Novembre 2016 at 10:52

    Felice di non averne visto neanche una puntata, felice di poter ricominciare a seguire qualche blog o pagina FB, un po’ meno per essermi più reso conto della pochezza dei miei connazionali nel perdere tempo ed energie a seguire questi programmi del cazzo per decerebrati…