The Walking Dead, ritorno da record per la serie AMC

Condividi

In this image released by AMC, Jeffrey Dean Morgan as Negan appears in a scene from 'The Walking Dead.' ‘The Walking Dead’ returned with a bloody bang for its seventh season as the victim of bat-wielding bad guy Negan was revealed in the Sunday, Oct. 23, 2016 premiere. (Gene Page/AMC via AP)

17 milioni di americani sono rimasti incollati allo schermo, domenica sera, per scoprire su quale testa sarebbe finita la mazza dello psicopatico (e per questo motivo meraviglioso) Negan.
The Walking Dead è tornato in onda con il botto, facendo segnare il 2° miglior ascolto di sempre per la serie, arrivata alla settima stagione.
Solo la prima puntata della 5° fece di meglio, con 17.3 milioni di telespettatori, mentre l’ultima della sesta è stata asfaltata (14.6 milioni).
Segno che il bastardissimo cliffangher ideato da autori e produttori ha funzionato, alimentando curiosità e attesa nei confronti di un episodio che ha poi scioccato mezzo mondo.
Per la violenza e per l’imprevedibile evoluzione.
I numeri da guiness della prima puntata della 5°, però, potrebbero cadere grazie alle repliche, alle visioni on-demand e a quelle digitali, tanto da puntare all’abbattimento del muro dei 20 milioni con questa partenza della settima.
Tanta, tantissima roba.
Miracolo zombie.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • lorenzino 27 Ottobre 2016 at 0:47

    di quale vittima parli? della prima o della seconda? io credo che la morte del secondo personaggio, pesantissima da un punto di vista emotivo, abbia aperto molte strade narrative e dato agli autori la possibilità di sviluppare una grande storia con al centro dell’attenzione tu sai chi, come dimostra il finale dell’episodio.
    sono d’accordo con te che il prete non si regge più e che 4 o 5 personaggi (alcuni presenti al massacro) hanno abbastanza stufato e potevano essere tranquillamente sfondati di mazzate, però sospetto che la mattanza non sia finita e che nei prossimi episodi in tanti ci lasceranno le penne…

  • Artik 26 Ottobre 2016 at 19:57

    io avrei scelto un’altra vittima. Mi mancherà, già lo sento. Almeno un paio dei candidati sono pressochè inutili. Prete compreso, seppure non era fra le vittime predestinate.

  • Portinaio 26 Ottobre 2016 at 16:17

    Io ho ancora i piedi sudati ahahhaha

  • lorenzino 25 Ottobre 2016 at 22:09

    numeri strameritati, uno degli episodi migliori di twd in assoluto, ansiogeno e cazzuto come pochi…