#GfVip, Roger Garth provoca: i gay nella casa sono 2 ma solo uno ha la libertà di viverlo pubblicamente

Condividi

schermata-2016-09-26-alle-14-16-30

Uno è Bosco, ovviamente, e l’altro presunto omosessuale di cui parla Roger Garth sarebbe? Cè chi dice/spera Gabriele, mio sogno erotico, ma conferme dirette al momento non se ne hanno. E poi hai visto mai che ci possa scappare un coming out in diretta tv, proprio all’interno del Grande Fratello Vip fino ad oggi macchiato dall’omertosa e reiterata omofobia? Quello sì, che sarebbe un piacevole e rivoluzionario colpo di scena.

schermata-2016-09-26-alle-15-19-51

schermata-2016-09-19-alle-23-47-22

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Iknow 28 Settembre 2016 at 14:51

    Hai letto cos’ho scritto? Nel 2011 stava con un daddy, anche lui molto bello. Se poi si siano lasciati non lo so.

  • Beatrice Vilay 27 Settembre 2016 at 16:14

    io sono straniera dagli Stati Uniti , io so che se Roger Garth dice questo e che lui sa la verita, di piu lui e bisessuale , non ha niente contro nessuno !! Per me io penso che e molto triste anche oggi di non poetere vivere la propa sessualita per una ragioneo un’altra #stophomofobia #amorepertutti #amoreeamoreebasta

  • antonio sanna 27 Settembre 2016 at 16:14

    geloso di sto cesso? modello de che? per me è brutto, con questi capelli pisciati….e poi chi gli da diritto di sputtanare i concorrenti, a maggior ragione se li ha selezionati lui? non mi sembra serietà e professionalità questa e poi questa ossessione del coming out a tutti i costi,che palle che siete

  • antonio sanna 27 Settembre 2016 at 16:11

    …sicuro? a me non risulta….all’alpheus poi mica vanno solo i gay! anche miei amici e amiche etero

  • Beatrice Vilay 27 Settembre 2016 at 16:07

    scusatemi il mio Italiano , sono straniera dagli USA per me ha ragione Nicandro , se Roger dice una cosa del genere e che lui sa la verita

  • Nicandro Riva 27 Settembre 2016 at 14:43

    ma informati ignorante ed impara a scrivere

  • Nicandro Riva 27 Settembre 2016 at 14:42

    ahahah sei il classico gay cattivo che si nutre di critiche, primo gli uffici stampa fanno altro, secondo poi forse non conosci la carriera di Roger Garth visto che parli così ne sai che lui fa i casting per questi programmi, sii sereno ed impara a relazionarti con maturità. buona giornata

  • Marco 27 Settembre 2016 at 11:14

    Ma quanto sei sfigato…!

  • Threshold 26 Settembre 2016 at 22:51

    Ma chi sei, un patetico fan o l’ufficio stampa di questo povero sfigato che sono 15 anni che usa questi trucchetti per avere una qualche forma di popolarità?
    E non ti permettere di venirmi a dire cosa posso o non posso dire e quello che non capisce o fa finta di non capire sei proprio tu.

  • Luca 26 Settembre 2016 at 22:05

    bah, tutte le cacce al gay delle stagioni scorse (non era Cecchi Paone che ne faceva uscire una ogni stagione?) si è visto dove hanno portato… e comunque non è elegante dire cose su altri a mezza bocca, a che serve?

  • Nicandro Riva 26 Settembre 2016 at 21:30

    non hai capito nulla del discorso profondo, sii piu maturo e meno aggressivo

  • Nicandro Riva 26 Settembre 2016 at 21:29

    ma perchè parli senza sapere? inanzitutto si nota un astio senza motivo, il discorso di Roger non era incentrato su quello ma su altro, più profondo, secondo poi Roger li conosce perchè li sceglie lui, informati

  • meio_real 26 Settembre 2016 at 21:08

    I top model sono altri, aripijate.

  • Nicandro Riva 26 Settembre 2016 at 19:55

    lui li conosce perchè sceglie chi partecipa

  • Nicandro Riva 26 Settembre 2016 at 19:54

    è solo l’unico top model italiano! nella moda ha fatto storia. se i cessi fossero quelli staremmo tutti al bagno..evidente che sei geloso , secondo poi dal vivo è molto maschile, la parte androgina è solo un lato professionale. quanta ignoranza, antonio sanna qui è il primo omofobo represso o il classico gay che parla al femminile geloso

  • Fritz Cavallo 26 Settembre 2016 at 17:22

    E invece è proprio lui

  • lorenzino 26 Settembre 2016 at 17:06

    ma che bel discorsetto toccante e misericordioso…
    visto che ‘sto garth è portatore sano della “sensibilità giusta” e ha ben chiaro come un appellattivo, per quanto innocente, possa fare male, perchè non evita certe allusioni, perchè non mette da parte certe insinuazioni sulle preferenze sessuali di questo o quel concorrente e si limita alle chiacchiere da bar nelle quali sguazza abitualmente e con le quali è solito intortare i suoi seguaci sui social?
    se la scelta di dichiararsi o meno in pubblico è individuale e privata, qual è lo scopo di questi pettegolezzi, di questo dire e non dire, di questo suggerire che poi suggerire non è, dato che tutti hanno capito a chi fa riferimento questo personaggio nel suo commento?
    anni fa sciascia aveva definito tutti coloro che ad ogni occasione esibivano a parole il loro appoggio alla lotta alla mafia, per trarne poi un qualche profitto personale, professionisti dell’antimafia: oggi abbiamo pure i professionisti del gay friendly, quelli che non vedono l’ora di attaccarsi sulla fronte l’hashtag stopomofobia e per farlo entrano a gamba tesa nella vita e nel privato di chiunque, perchè coming out è bello, a patto che siano loro a decidere anche per gli altri come e quando…

  • Threshold 26 Settembre 2016 at 16:53

    Posso dire che questi tristissimi trucchetti di gridare “al gay, al gay”, cui hanno negli anni fatto ricorso tantissimi omosessuali del mondo dello spettacolo e non solo, solo per ottenere visibilità mi fanno proprio schifo?

    Se anche ci fosse un altro omosessuale nella casa che, per qualsivoglia suo personale motivo, non si senta ancora pronto a dichiararsi, ed il coming out non è certo un obbligo, ma chi ha il diritto di farlo uscire dall’armadio di forza, per di più al solo scopo di farsi pubblicità?

  • antonio sanna 26 Settembre 2016 at 15:50

    ah ma soprattutto ….chi è questo cesso roger garth??? che brutto,donnissima

  • antonio sanna 26 Settembre 2016 at 15:46

    Se sto Garth sa chi sia che parli apertamente