Cava, il direttore Tommaso d’Angelo difende l’indegno titolo de LeCronache – e Gay Lex lo denuncia

Condividi

 

Schermata 2016-07-20 alle 18.23.15

Indecente il titolo di giornale nel commentare un così grave fatto di cronaca e ancor più indecente la replica dopo le polemiche esplose on line. Nella speranza che l’Ordine dei Giornalisti possa rapidamente intervenire, Gay Lex ha già annunciato un ricorso alla magistratura. Perché quel vergognoso titolo a 9 colonne da lei sbattuto in primo pagina, caro signor Tommaso d’Angelo, tutto si può definire tranne che ‘solidarietà alle vittime’.  E sarà probabilmente un giudice a farglielo capire.

13707585_10208983211670304_5108477020224184522_n

Schermata-2016-07-20-alle-14.41.48-1024x535

Autore

Articoli correlati

Comments

  • lorsi 21 Luglio 2016 at 15:20

    Non immaginavo che, davanti alla squallida vicenda di Cava, ci fosse qualcuno che facesse un titolo orribilmente provocatorio per suscitare ad arte una polemica e farsi così pubblicità.
    Mi sbagliavo

  • Shkval 20 Luglio 2016 at 22:33

    Pensava? Diciamo che gli sarebbe piaciuto ma abbiamo appurato che non rientra nelle sue facoltà.

  • Josh Bast 20 Luglio 2016 at 20:07

    E’ intervenuto pure l’ordine dei giornalisti

  • Lubamba Redenta 20 Luglio 2016 at 18:48

    purtroppo in italia dire “frocio pervertito” non è illegale.