Game of Thrones 7 non potrà partecipare agli EMMY del 2017

Condividi

(L-R) Actors Sophie Turner, Gwendoline Christie, Maisie Williams, Nikolaj Coster-Waldau, Carice van Houten, writer/director David Benioff, actors Peter Dinklage, Conleth Hill, writer/director D.B. Weiss, actress Lena Headey, director David Nutter, actors John Bradley and, Alfie Allen winners of the award for Outstanding Drama Series for 'Game of Thrones' pose in the Press Room during the 67th Emmy Awards on September 20, 2015 at the Microsoft Theater in Los Angeles, California. AFP PHOTO / VALERIE MACONVALIERE MACON/AFP/Getty Images

Ieri nessuno c’aveva pensato, perché ancora sconvolti dall’ufficialità dello slittamento estivo e delle sole 7 puntate prodotte, ma la settima stagione di Game of Thrones, posticipata da aprile a giugno/luglio, non sarà candidabile agli Emmy del prossimo anno.
Un paradosso, viste le 23 candidature del 2016, comprese quelle per gli attori Emilia Clarke, Maisie Williams, Peter Dinklage, Kit Harington e Max von Sydow, ma anche una realtà legata al semplice regolamento.
Per poter partecipare agli Emmy del 2017, infatti, uno show deve andare in onda tra il 1° giugno (2016) e il 31 maggio (2017).
Ergo, Game of Thrones 7 sarà candidabile solo agli Emmy del 2018, quando clamorosamente potrebbe concorrere contro Game of Thrones 8, nel caso in cui la HBO decidesse di riportare la release tv alla data ‘tradizionale’ di aprile.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • leo 20 Luglio 2016 at 11:20

    Che coglioni, liberateci da sta serie per hipster e bimbiminkia adulti

  • Marco 19 Luglio 2016 at 22:13

    Mah….godiamo!

  • Gelido 19 Luglio 2016 at 17:36

    …e so’ probblemi…