The Voice of Italy cancellato – arriva Italian Idol

Condividi

tumblr_o44tiugjwH1tul3cpo1_540

Dopo 4 stagioni di alti (pochissimi) e bassi (moltissimi), The Voice of Italy finisce in cantina.
Rai 2 ha deciso di sfanculare il talent canoro per lasciar spazio ad un altro format, usurato all’estero ma ancora mai visto nel Bel Paese.
Italian Idol.
Parola di Davide Maggio.
Creato da Simon Fuller (manager delle Spice Girls e S Club 7), American Idol ha preso vita negli States ben 15 anni or sono, portando al successo gente come Kelly Clarkson, Jennifer Hudson, Carrie Underwood, Jordin Sparks e Adam Lambert.
Dopo aver smollato X-Factor a Sky, Rai 2 ha quindi bruciato un altro format che continua ad avere successo praticamente in ogni dove, provando ora l’ennesimo cambio.
Se non fosse che tolta quella macchina da guerra di Amici di Maria De Filippi, il talent canoro italiano sia probabilmente arrivato ad un punto di non ritorno.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • matt 18 Luglio 2016 at 20:36

    mi dispiace solo che abbiano bruciato il mio amatissimo Feder Russo

  • Marco 16 Luglio 2016 at 17:54

    Ma la differenza tra X-Factor American Idol e The Voice dove sta?

  • Antonio Sanna 16 Luglio 2016 at 17:54

    Se poi fai una giuria da schifo non ha senso, ovvio che floppa o viene cancellato alla successiva edizione…

  • nicola83 16 Luglio 2016 at 11:00

    basta talent show… hanno stufato. e la discografia è satura dunque si troveranno solo nuovi disoccupati.

  • DenisVaschetti 16 Luglio 2016 at 0:11

    Beh se fanno puntate da 3 ore di The Voice con clip di 10 min per ogni concorrente è logico che vada malissimo! Puntate da un’ora e mezza e sarebbero dei successi…o sarebbero stati!

  • mdzboy 15 Luglio 2016 at 21:04

    Il punto è che gli Stati Uniti sono giganteschi e quindi hanno sempre talenti (e lo si capisce andando in qualsiasi karaoke dove trovi dei veri sconosciuti con una voce da cantante professionista!). In Italia per mera questione di numeri ad un certo i cantanti di una generazione cominciano a scarseggiare. E lo stesso discorso vale per i vari Masterchef. Questo tipo di reality necessitano di una pausa in paesi piccoli. Poi c’è pure un discorso culturale e di format che viene ‘italianizzato’.

  • Personcina 15 Luglio 2016 at 20:37

    Questi non hanno ancora capito che non è il format ad essere perdente ma il modo in cui lo fanno in Italia. Se faranno Itaian Idol come hanno fatto The Voice of Italy sarà come un rimpasto di governo.

  • Mario 15 Luglio 2016 at 19:55

    Chissà, magari pure The Voice se lo comprerà Sky trasformandolo in qualcosa di decente.
    Ho l’impressione che anche Idol gestito da quei trogloditi della Rai non avrebbe successo.