Make Me di Britney Spears, ecco il nuovo singolo feat G-Eazy

Condividi

CnX9qoTVYAEK-TY

Non una coattata dance, come qualcuno poteva immaginare, bensì una cosa decisamente più tranquilla, per non dire moscia, che vede la Spears tornare sul mercato 3 anni dopo il flop di Britney Jean. Spiazzante, questa Make Me, perché inattesa nel risultato che oscilla tra il gradevole e la noia. Ma cresce, con più ascolti, soprattutto nel ritornello che funziona. Peccato che ritrovarsi contro un carro armato come Katy Perry, uscita nelle stesse ore con il brano Rise, voglia dire avecce sfiga.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • trainwreck 17 Luglio 2016 at 16:48

    Non so quanti singoli abbia venduto Britney sempre nello stesso periodo, ma credo meno di 24 milioni di Ariana Grande. Poi penso che ormai le vendite degli album fini a loro stesse non dicano molto, il mondo è cambiato ed anche la musica, bisogna valutare anche gli streaming, le views su YouTube, la popolarità sui social, tanti fattori. Comunque non trovo sia anomalo che una cantante “del calibro” di Britney Spears si ispiri agli ultimi trend musicali ed ai cantanti esordienti per restare sulla cresta dell’onda, lo fanno tutti, anche Madonna.

  • Lonely4M 16 Luglio 2016 at 21:55

    Blackout,Circus e FF ha venduto quanto la discografia di Ariana. Anzi di più..e sono usciti dopo il crollo.. Almeno Brit è durata fino al settimo album lol

  • trainwreck 16 Luglio 2016 at 16:04

    Se Ariana Grande è sparita, Britney Spears è sparita 10 anni fa.

  • mdzboy 15 Luglio 2016 at 19:40

    Moscia?AHAHAHHA Questa canzone è una pura BOMBA come non se ne sentivano da un decennio! Molto In The Zone. WELL DONE!

  • Key- hit me Naomi 1more time 15 Luglio 2016 at 17:21

    Oggi mostrerò una volta per tutte che scrivo sempre per obbiettività, anche quando derido la Spears che se merita pure de peggio.
    Questo è un Singolo coi controcoglioni. PUNTO.
    Un personaggio come la Spears dovrebbe lavorare sempre così.
    Chapeau!
    L’ostacolo Perry subentrato a sorpresa mi auguro non si tramuti in un ostacolo,
    bensì in un’occasione per la spears da sfruttare a suo vantaggio, spronandola finalmente a lavorare anche sulla promozione con relative strategie di marketing ingegnose e d’effetto.
    Mi riserbo di giungere a conclusioni solo dopo aver assistito alla gestione di tutto il progetto.
    L’inizio è dei migliori aldilà dei risultati commerciali ha partorito un pezzo che sarà tra i più amati e degni di nota.
    Purtroppo Rise della Perry venderà di più o sarà più duratura in chart, considerando l’assenza dalle scene di Katy, il nome più in voga tra le nuove generazioni, un immagine effettivamente più forte e di successo rispetto alla drogata e rasata spears ancora impressa nella cultura popolare, pur essendo passati 10 anni ormai.
    Oggi tifo Spears perchè merita, ma non canterei vittoria troppo presto.

    La stima vale più dei numeri in classifica,
    mi auguro che questa volta il suo team punti sulla qualità e la credibilità del personaggio.

  • Lonely4M 15 Luglio 2016 at 16:38

    In The Zone non ti dice nulla??? O Janet??? Secondo te una come Britney si ispira a quella nanetta già spartita dopo il secondo album? Credici.

  • bruno 15 Luglio 2016 at 11:41

    Fantastica Britneyyyy

  • pepo 15 Luglio 2016 at 10:37

    a me piace un casinoooo….ho sentito il pezzo della perry e tra i due è una guerra accesa anche se da come ho capito la spears è alla numero uno in itunes us.

  • Melchiorre Garini 15 Luglio 2016 at 9:37

    Non mi convince molto questa canzone.

  • HANDREAS 15 Luglio 2016 at 9:19

    io la trovo in formissima… il brano a primo ascolto non mi fa impazzire.. speriamo cambi idea. Adoro sta ragazza!

  • grazie torno all’originale 15 Luglio 2016 at 8:23

    be vabbeeeeeee ora ariana grande detta le mode,solo che lei canta e questa demente parla,il ritornello poi muuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu no ciao

  • Bah 15 Luglio 2016 at 8:03

    A me piace. Qualcosa di elegante e diverso per LEI.

    Comunque è già alla #1 in USA ITUNES