Autore

Articoli correlati

Comments

  • Antonio 15 Luglio 2016 at 2:10

    Il San Siro era pieno, mi sa che chi colleziona figuracce sei tu con i tuoi commenti.
    https://www.youtube.com/watch?v=OZk6VMCKZFU

  • Gabb 14 Luglio 2016 at 12:40

    Ho sentito il video più volte. Cerco ancora di capire come avrebbe fatto a capire Rihanna che doveva firmare per “Charity” quando questi chiedevano “firm PLEASE firm Rihanna”. Ma dai.

  • Simone Masina 14 Luglio 2016 at 12:38

    Apprezzabile iniziativa ma da come vi siete posti non si capiva veramente nulla, chiunque avrebbe pensato a dei drogati. Pessimo.

  • pavlo 14 Luglio 2016 at 2:22

    tra lei e lady gaga non so chi sia più squallida e assemblata in fabbrica dalla casa discografica

  • marco 14 Luglio 2016 at 2:21

    con lady gaga, adele e keisha che la seguiranno a ruota

  • Guest 14 Luglio 2016 at 1:38

    PS: Apo Rihanna vi ripaga delle attenzioni anche senza autografi e foto, vi da mangiare uguale, giornalisti e bloggers hanno il loro tornaconto anche solo parlandone in articoli come questo, per quanto riguarda i fan sforna dischi e va in tour è questo il suo lavoro, il resto sono deliri che non sempre vengono assecondati, in questo caso poi… c’è solo da ridere.

  • Guest 14 Luglio 2016 at 1:32

    I poveracci sono sempre più confusi, non potendo avere gli stessi capitali e la stessa fama degli artisti che seguono si accontenterebbero di una foto per sentirsi appagati e quasi vip, poi se non riescono ad ottenerla allora arriva la merda a tonnellate.
    Adesso hanno imparato a memoria la cantilena “se sei ricca lo devi anche a me” come se avessero fatto beneficenza ad una tipa per strada piuttosto che aver comprato il disco di una cantante che ha richiesto lavoro.
    Stanno sempre più fuori di zucca.

  • Guest 14 Luglio 2016 at 1:21

    Neanche il coraggio di dire che fumo era, non era di sigaretta, magari erano solo scoregge va a sape’.

  • LOL 14 Luglio 2016 at 1:19

    Quella ha pensato anvedi sti poracci vojono du’ spicci.

  • Guest 14 Luglio 2016 at 1:17

    Veramente la figura di merda l’hanno fatta i 4 poracci che la rincorrono urlando parole a caso.

  • mirco 14 Luglio 2016 at 0:06

    buone intenzioni ma tanta ingenuità – mi dispiace per i ragazzi ma dal video sembrano solo fan che vogliono un autografo e non gente che vuole mettere in piedi una operazione di beneficenza …e anche la beneficenza una star non la organizza certo per strada mentre esce dal ristorante…

  • <3 13 Luglio 2016 at 23:46

    inglese maccheronico, beneficenza o non beneficenza, poco importa: le era stato chiesto un autografo, non un rene.
    Ci sono star molto più talentuose che sono molto più disponibili con i fan. Perchè sì, una che fa quel lavoro campa grazie ai fan.
    Ennesima figuraccia di una pizzettara senza talento che si crede ‘sto cazzo e che nell’ultimo mese sta collezionando solo palazzetti e stadi mezzi vuoti.
    Intanto, mentre scrivo, ho la TL di Twitter di gente inferocita per il mostruoso ritardo.
    Arrogante e senza talento.

  • Lady Manufactured 13 Luglio 2016 at 21:52

    Tutti e dico tutti sanno chi è Rihanna e tutti l’abbiamo ballata <3 ha un pezzo per tutti.

  • Lady Manufactured 13 Luglio 2016 at 21:51

    Amo Rihanna è una realtà. Ha dominato il passato, è il presente e dominerà anche il futuro. Baci baciotti

  • SoundPost 13 Luglio 2016 at 19:32

    Da quello che si legge in giro sembra ci siano stati dei problemi di sicurezza. ho letto che non si è intrattenuta nemmeno fuori dall’albergo e che all’entrata dello Stadio stasera le guardie erano più “stronze” del solito. Chissà…
    P.S. La loro poraccità nel dire “il fumo che non sembrava di sigaretta” in stile vendetta è di un’infantilità estrema

  • Alex Lee 13 Luglio 2016 at 17:17

    Sono già dieci anni che è fuori ed è una delle star più conosciute al mondo. Forse tra 10 anni non avrà ancora il successo che ha oggi ma quel “non sapremo più chi è” non si può proprio sentire, che ti piaccia o no.

  • HANDREAS 13 Luglio 2016 at 17:10

    cosa semplice da fare… non considerarli più. E’ cosi’ semplice! Credete che un post del genere lei lo legga?

  • R 13 Luglio 2016 at 16:54

    Caro Guest, quoto appieno

  • R 13 Luglio 2016 at 16:52

    che modo irritante di chiedere un autografo io, al posto di Rihanna, avrei pure detto “ma cagati ciccione”

  • Luca 13 Luglio 2016 at 16:16

    Non sapevo che RIHANNNNA RIHANNNA AZIENDA! AZIENDA! PERFAVORE! CARITA’! CARITA’! significasse “per favore puoi firmarci un album per una buona causa” forse è meglio se tornato a chiedere autografi a sconosciuti che parlano la loro lingua

  • Mdzboy 13 Luglio 2016 at 15:33

    Niente è dovuto. Se gli artisti dovessero sempre fermarsi a firmare autografi sarebbe un inferno. Suppongo che,nel nostro piccolo, viviamo situazioni simili nel quotidiano quando ignoriamo i mendicanti o gli zingari. Meno ipocrisia.
    Se la tipa è ricca che rosichino meno.

  • Giorgio Frescobaldi 13 Luglio 2016 at 15:25

    Magari la prossima volta invece di urlare “firm, firm”….imparino come si dice “firma” in inglese…

  • m 13 Luglio 2016 at 14:42

    Stiamo tutti tranquilli che questa cretina, prodotto pop studiato a tavolino, tra dieci anni non sapremo più chi è!!!

  • Nic 13 Luglio 2016 at 14:38

    Esistono regole, protocolli di sicurezza, imposizioni dall’alto. Con i tempi che corrono e l’invadenza che c’è in giro i personaggi pubblici sono spesso costretti a non dare corda a chi li aspetta informalmente fuori dai locali o dalle sedi preposte. A volte è menefreghismo, altre volte è un atteggiamento dovuto. L’avessero organizzata meglio questa improvvisata forse le cose sarebbero andate diversamente.

  • Gigi Gaga 13 Luglio 2016 at 12:35

    Stronza la odio!
    Ma la gente cosa ci trova in questa snob di merda?
    Che schifo, arrogante e pure stupida!

  • Fisheye 13 Luglio 2016 at 12:08

    Poraccia, che figura di merda.

  • Marco 13 Luglio 2016 at 11:49

    Si vabbè per beneficenza e lei deve capire e crederci lol

  • Guest 13 Luglio 2016 at 11:45

    Bravi coglioni, hanno anche speso i soldi per comprare un CD che poi hanno buttato.
    Ma poi con il CD firmato che carità dovevano fare, lo avrebbero venduto su ebay e il ricavato lo avrebbero donato, mica ho capito un autografo come può diventare carità, forse carità verso di loro poracci fuori dal ristorante ahaha
    Io penso che anche quando i fan capiranno che si vive benissimo anche solo partecipando ad un concerto insieme agli amici o comprando un disco ascoltandolo con gli amici si vive molto meglio che a rincorrere la propria adorata per una autografo del quale non te ne farai mai niente.
    Capisco la curiosità del voler vedere un personaggio famoso nella realtà ma l’illusione di poterlo conoscere o possedere attraverso una foto o una firma è patetica.
    Non sopporto questa forma di ricatto da poracci del tipo: “se non fosse per i miei soldi tu non staresti lì”, regà ma chi vi obbliga?
    Io compro un disco se mi piace, poi della vita di chi lo ha fatto non me ne frega un cazzo, mi interessa la mia di vita, non mi aspetto che l’autore del disco che ho comprato mi sia riconoscente, ho comprato una sua opera, ho già avuto la mia ricompensa.

  • Enzo 13 Luglio 2016 at 11:28

    Diciamo che si poteva trovare qualcuno che parlasse un inglese più efficace e non mendicare una firma dicendo “charity, charity”. Capisco e apprezzo l’operazione, ma a lei non è proprio arrivata l’informazione che la sua firma sarebbe stata d’aiuto per combattere la violenza contro le donne. Quindi non la biasimo e non capisco tutto questo astio nei suoi confronti. Bisognava approfittare meglio di quella fugace occasione. Sorry.

  • Mirkoland 13 Luglio 2016 at 11:24

    si va bè dai ragazzi, ma pure il Papa si sarebbe spaventato a vedere un disperato che a stento parla inglese e che allunga le mani come un lebbroso. Se era una cosa seria, serietà doveva comunicare. Mi spiace ma la polemica qua è inutile. E così ho deciso. Bel vestito comunque, RiRi.