Dolly Parton, presto un album di inni dance LGBT

Condividi

dolly-parton-rainbow

Icona delle icone LGBT, Dolly Parton, 70 anni di botox e chirurgia, ha promesso che pubblicherà presto un disco di inni dance orientati alla comunità gay.
Un progetto che da anni la regina del country culla, per poi svanire puntualmente dinanzi ad altri impegni.
Ma ora, intervistata dal Guardian, Dolly ha assicurato che se ne occuperà il prima possibile.
“I’m a Wee Bit Gay” il titolo di una delle canzoni, per una Parton da decenni vicina alla nostra comunità.

‘Mi sento come  un membro della famiglia, come se fossi una zia o una sorella più grande o un’amica. Sanno che sono un po’ diversa dagli altri. Ho combattuto per il diritto di essere me stessa, così come i gay, le lesbiche e le persone transgender. Sanno che apprezzo tutti per quello che sono. Noi siamo quello che siamo, quindi perché non c’è permesso di essere così? Io non predico sermoni, faccio solo il mio lavoro, canto le mie canzoni, le scrivo, amo le persone e le condivido con loro’.

Che donna.

Autore

Articoli correlati