David Cameron e l’emozionante aneddoto sui matrimoni gay prima di abbandonare Downing Street

Condividi

gaypridecam

6a00d83451b31c69e20120a85ef783970b-300wi‘Ci sono 30.000 gay nel nostro paese che negli ultimi anni si sono potute sposare. Credo che questo sia stato un vero progresso. Non dimenticherò mai il giorno in cui qualcuno che lavora vicino alla mia porta d’ingresso mi ha detto: ‘non sono così interessato alla politica, David Cameron, ma grazie a quel che avete fatto questa settimana potrò sposare la persona che amo’. Ci sono stati molti incredibili momenti nel lavoro di Primo Ministro, ma questo è uno dei miei preferiti’.

Così David Cameron, primo ministro uscente del Regno Unito dimessosi causa Brexit dopo 6 anni, ha salutato i cronisti appostati davanti a Downing Street. A Theresa May, sua succeditrice, il compito di proseguire su questa strada, che vede fortunatamente anche i conservatori britannici spendersi per i diritti LGBT.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Luca 13 Luglio 2016 at 19:54

    dal punto di vista LGBT, May parte bene… “But David’s true legacy is not about the economy but about social justice. From the introduction of same-sex marriage to taking people on low
    wages out of income tax altogether, David Cameron has led a one-nation government and it is in that spirit that I also plan to lead. “