Refuge, ecco la prima casa di accoglienza temporanea per persone LGBT

Condividi

Refuge LGBT è la prima casa di accoglienza temporanea per persone gay, lesbiche, bisex e trans vittime di maltrattamenti in famiglia.
Progetto della Croce Rossa e del Gay Center, con il sostegno della Regione Lazio, Refuge si trova a Roma e offre un servizio di prima ospitalità per le giovani vittime di omofobia.
Ma cosa fare per accedervi? Se sei vittima di discriminazione all´interno del contesto familiare e desideri ospitalità da Refuge LGBT puoi utilizzare questi contatti:

– numero verde Gay Help Line 800 713 713
– Speakly Gay Help Line, App scaricabile attraverso dispositivi IOS e Android
– chat www.speakly.org

La casa, gestita da personale qualificato, fornirà assistenza gratuita agli ospiti, integrando i servizi propri con quelli offerti dal territorio, istituirà convenzioni per facilitare il reinserimento professionale e supporterà psicologicamente gli ospiti della struttura. Inevitabile la richiesta d’aiuto economico, con piccole donazioni da portare a termine tramite la piattaforma apposita. Anche un euro per questi ragazzi è importante. Cliccate qui per donare.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Mario 6 Luglio 2016 at 15:05

    ottima iniziativa, grazie per la segnalazione