Unioni Civili, fiducia anche alla Camera – ‘DIRITTI ORA’ – parla Monica Cirinnà

Condividi

‘Questa è una legge non completa ma che dà felicità, diritti e riconoscimenti. Il PD è tranquillo e compatto su questa legge. Dobbiamo evitare imboscate con i voti segreti di chi vuole che questo Paese non abbia una legge con le unioni civili. Non torneremo a Palazzo Madama, non possiamo permetterci una terza lettura, che sarebbe la sua morte, dobbiamo dare diritti a queste persone SUBITO. C’è gente che da 30 anni è fuori dal nostro ordinamento solo perché ama una persona dello stesso sesso. Sulle adozioni non basta incardinare un nuovo disegno di legge, non è sufficiente, perché noi non saremo un Paese civile, con diritti pieni, fino a quando non avremo il matrimonio egualitario. La vera prossima battaglia’.

11/!2 maggio.
Ci siamo quasi.
DAJE!

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Al 3 Maggio 2016 at 23:26

    Ehhhh ce ne sono di cose che non parrebbero diritti ma vengono comunque tutelati dalla legge. Mettiti l’anima in pace, più apertura mentale non ha mai ucciso nessuno.

  • Boh! 3 Maggio 2016 at 13:39

    L’adozione gay non è un diritto, finiamola con questa storia.
    Sempre a parlare degli adulti e mai, dico mai, nessuno che si occupi dei minori (e non tirate fuori la storia degli orfanotrofi o case famiglia, ci sono tanti etero che vorrebbero adottare e non possono a causa della burocrazia).

    Di Nichi Vendola ne abbiamo già uno (purtroppo)!

  • Mr. Radio 2 Maggio 2016 at 19:56

    NON BASTA!!! L’11/12 maggio deve essere l’inizio di un percorso che porterà alla completa e totale equiparazione dei diritti civili… non dobbiamo mollare

  • Luca 2 Maggio 2016 at 19:33

    la fiducia era scontata, ovviamente… a questo punto blindiamola e via.

  • DuPalle 2 Maggio 2016 at 18:47

    segna segna.