Laura & Paola boom, sconfitto Ciao Darwin – Cortellesi e Pausini le più viste

Condividi

Schermata 2016-04-02 alle 10.24.38

L’avevo detto, ieri pomeriggio, e i dati d’ascolto mi hanno dato ragione.
Laura & Paola, vero e proprio ritorno del varietà vecchio stampo su Rai 1, ha vinto la serata del venerdì sera televisivo italiano con 5.786.000 spettatori e il 24,1% di share.
Sconfitto il baraccone trash di Ciao Darwin, che ha totalizzato 5.131.000 telespettatori, con uno share del 24,44% perché finito circa 45 minuti dopo la concorrenza. In sovrapposizione Laura & Paola ha fatto meglio di Ciao Darwin anche dal punto di vista dello share.
Anche se tutt’altro che perfette e ancora da rodare, l’esagerata Pausini (pareva na scappata de casa dopo 30 anni da reclusa, anche meno) e la strepitosa Cortellesi hanno così vinto la prima delle 3 sfide dirette al Bonolis nazionale. Tra 6 giorni il bis.
Tanto di cappello.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Fred Astaire 8 Aprile 2016 at 16:13

    E’ una questione soggettiva: ciò che può divertire te può tirare due palle tante a me.

  • Daniii 8 Aprile 2016 at 12:44

    Amore se ti piace buon per te, che posso dirti. Ci sono cose molto più divertenti, ti assicuro.

  • Fred Astaire 7 Aprile 2016 at 7:34

    Ma questo lo dici tu. A me piace e me lo guardo più che volentieri, ma scherziamo? E meno male che é tornato in onda.

  • Daniii 6 Aprile 2016 at 16:05

    I dati possono essere analizzati quanto si vuole, ma la verità e’ che Ciao Darwin non dovrebbe essere visto da NESSUNO nel pieno delle proprie facoltà mentali. E’ pura merda. E Bonolis ha davvero rotto.

  • lory 5 Aprile 2016 at 10:28

    Peccato per il playback (neanche troppo nascosto) della Pausini con “Io canto”. Ma le note alte non le fa più live? 🙁

  • Fred Astaire 2 Aprile 2016 at 23:12

    Era la prima puntata contro la terza di uno show che vive da – cosa? – quasi 20 anni? Il boom non c’è stato proprio.

  • Fred Astaire 2 Aprile 2016 at 23:10

    Bravo, meno male c’è qualcuno che specifica. Ma sì sa che chi gestisce questo blog ce l’ha su con Ciao Darwin da quando hanno definito i gay dei non – “normali”, quando invece c’erano degli omosessuali anche nella categoria normali. Ma vaglielo a spiegare… Grande esperto di cinema, ma quando si incaponisce su delle cagate è dura smuoverlo.

  • Deddo 2 Aprile 2016 at 20:01

    Tutti critici televisivi adesso e soprattutto degli ottimi candidati al lavoro autorale televisivo..me cojoni!
    Non era facile riproporre un Varietà dell’era pre Reality. Sono cambiate un sacco di cose, il modo di fare tv, di guardarla, le idee, siamo cambiati noi.
    Quello di Raiuno era uno spettacolo con delle imprecisioni, lungaggini, difetti della diretta e altre cose a voler fare pelo e contropelo ma era uno spettacolo.
    In pochi possono permettersi di osare ancora ad avvicinarsi al Varietà e quello che abbiamo visto o che magari si percepirà meglio dopo qualche aggiustamento è arte televisiva. Del 2016.
    Se non trovate simpatiche le protagoniste e/o non vi sono mai piaciute, una o entrambe, è un altro paio di maniche. Chi ama guardare Ciao Darwin, raramente troverà piacevole uno show cosi.
    O piace o non piace e per il momento il pubblico l’ha premiato, venerdì prossimo chi lo sa.
    Personalmente credo verrà sorpassato da Ciao Darwin perchè passato l’effetto del notevole battage pubblicitario e conseguente effetto curiosità.

  • Angel77 2 Aprile 2016 at 18:33

    Ma sei serio? Verissimo che in valori assoluti ha vinto (che poi boom quando il competitor fa -600.000 mi sembra estremamente esagerato, nonostante abbiamo vinto in share) oltre al fatto che nel target commerciale (quello che fa guadagnare i dindini) Ciao Darwin ha dominato nuovamente, oltre al fatto che il programma di Rai 1 aveva ospiti internazionali, oltre al fatto dell’effetto novità ma hai visto la curva? Ciao Darwin è un continuo crescendo (parte dal 20% per arrivare addirittura al 34%), Laura&Paola alti e bassi, con più bassi che alti. Quanto scommettiamo che venerdì prossimo vince nettamente Ciao Darwin?

  • HANDREAS 2 Aprile 2016 at 18:03

    basta anche guardare il titolo dell’articolo “Paola e Laura boom”, io personalmente non vedo il “Boom”

  • Shkval 2 Aprile 2016 at 14:19

    No oggi con l’avvento del digitale terrestre e l’aumento dell’offerta televisiva in chiaro non sono pochi.

  • Key- hit me Naomi 1more time 2 Aprile 2016 at 14:14

    Hanno portato a casa uno show, punto. Nessuna vittoria.
    Niente di straordinario, anzi molto deludente.
    Sembrava stessero improvvisando qualsiasi cosa.
    Non sò manco stati bravi a sfruttà l’ironia e comicità della Cortellesi. Privo di idee, a tratti noioso, una regia assente, riprese a cazzo, sketch banali e una pausini bravissima solo in quello che sa fare cantare. Per il resto è sembrato Il LauraPausiniShow. Sembrava si volesse esaltare solo la figura di Laura pur giocando sulla cosa.
    In realtà tra le due e la Cortellesi quella col talento. Probabilmente sarebbe andato meglio se fosse stata lei la protagonista e Laura al massimo la spalla.
    Funzionavano benissimo da separate.
    Fastidiosa l’interruzione continua sulla solitudine di Laura.
    Un Boccelli da intervistare anche con poco domande ma ben centrate e invece ci lascia con Pippi.
    Omaggio ABBA insensato, con un Bova che non vedeva l’ora d’anna via.
    La lagna ad inizio show perchè i romani sò tristi e i romagnoli allegri se la potevano risparmià.
    La cortellesi si è prestata per amicizia a troppe cazzate mentre la pausinii davvero ingestibile ce crede proprio. Sti cazzo de grammy le hanno dato alla testa. Sempre a sottolineare che è popolare e famosa in tutto il mondo addirittura non ha permesso a chiusura dello show che Paola dicesse qualcosa. Troppo troppo. Eccessiva e fuori luogo.
    Note positive.
    – Fabio de Luigi che pur prestandosi a cazzate ha saputo reggere l’intero show.
    – Noemi e le supremes molto simpatiche ma con la Pausini a strafare.
    – Marco mengoni molto carino, pacato e fortunato perchè lasciato alla Cortellesi.
    Ed infatti è stato l’unico momento in cui lo show sembrava aver ingranato la marcia. A parte il finale ridicolo del monologo con l’abbraccio del bullo, e qui ci stenderei un velo pietoso.
    – Conclusione show con le canzoni nazionali più belle.
    Sono molto pochi i colpi andati a buon segno considerando le pallottole in canna.
    Dunque Ciao Darwin ne esce vincitore a mani basse.

  • moreno 2 Aprile 2016 at 13:28

    Effetto novità contro Show alla 7’edizione, costosi ospiti contro gente del popolo, se poi consideriamo il bacino “dormiente” di over di Rai1 che non trova più il telecomando da anni, gli ingenti costi di produzione, ed il fatto che Bonolis non è stato minimamente scalfito negli ascolti nonostante quanto sopra….questo me lo chiami successone??
    Io ci vedo solo una riaffermazione di Ciak Darwin semmai…e l’unico grattacapo di Bonolis, al momento, è come riuscire a sottrarsi davvero ad ulteriori edizioni, nonostante affermi che questa sarà DAVVERO l’ultima edizione…

  • Frederik 2 Aprile 2016 at 13:28

    Ahahahahah avrebbero dovuto soppiantare completamente Canale 5 visto che si parla della prima rete nazionale, messa di default in milioni di luoghi e invece ha vinto di pochissimo ahhahahahah che goduria! E non li ho nemmeno visti

  • DilfDilf 2 Aprile 2016 at 12:41

    ottimo! ci speravo!

  • Signorino tumistufi 2 Aprile 2016 at 12:02

    Programma in cui ti chiedi il senso della sua esistenza . È stato pressoché inutile, raffazzonato e privo di , per l’appunto, senso. Pausini è l’anti spettacolo assoluto e la brava cortellesi era in difficoltà visto che aveva di fianco a sè una che , se il mondo fosse più giusto, farebbe la piadinara a Cervia.
    Questa gran vittoria di spettatori io non la vedo.

  • DrApocalypse 2 Aprile 2016 at 11:48

    e infatti in sovrapposizione hanno vinto anche dal punto di vista dello share.

  • DilfDilf 2 Aprile 2016 at 11:45

    scusa Apo, ma in altri post (tipo sanremo) non avevi detto che il dato prinicipale è lo share?! 🙂 cmq ottimi ascolti per entrambi, in sovrapposizione avrà vinto rai1

  • chiaaa 2 Aprile 2016 at 11:10

    Mi fa piacere, ma 5 milioni e mezzo non è un po’ poco? Oppure dato che sono anni che non guardo la TV le cose sono cambiate con la percellizzazione delle emittenti TV?

    Una volta per fare “il botto” non dovevi fare almeno 7 o 8 milioni per un programma del genere?

    Comunque per quel poco che ho visto mi sembrava molto divertente. La Cortellesi è potenzialmente una One-Woman-Show. La Pausini è simpatica e nazional popolare ma ovviamente meno esperta in fatto di TV rispetto a Paola.

  • Marco Cristofori 2 Aprile 2016 at 11:07

    Non è stata un vittoria così netta come dici tu…sostanzialmente hanno pareggiato…chi ha vinto in share e chi in valori assoluti…nessuno ne è uscito come vincitore o vinto…io mi aspettavo un maggiore risultato da laura e paola e un distacco maggiore che invece non c è stato

  • Aran Banjo 2 Aprile 2016 at 10:43

    non ci avrei scommesso…. lo show è stato a tratti imbarazzante, in certe parti noiso, con una regia inesistente (e quando c’era pareva gestita da un ragazzino che prendeva la telecamera in mano per la prima volta), tempi comici sbagliati, Cortellesi e Pausini fuori sintonia…. diventa guardabile quando le due sono separate. Considerando il talento e il dispiegamento di mezzi una vittoria per poco più di mezzo milione di telespettatori mi pare una vittoria di Pirro

  • Marco 2 Aprile 2016 at 10:31

    Successo meritato. Varietà divertente e sobrio, a me è piaciuto molto!