James Franco rilancia, ‘sono gay fino ad un certo punto’

Condividi

Schermata 2016-03-27 alle 15.56.49

Schermata 2016-03-27 alle 15.56.36

‘Mi piace pensare di esser gay nella mia arte ed eterosessuale nella mia vita privata. Ma sono un po’ gay anche nella vita fino all’arrivo del rapporto sessuale, e allora in quel caso posso dire di essere etero. In ambito sessuale, quindi, credo di essere etero. Negli anni ’20 e ’30 definivano l’omosessualità in base ai tuoi comportamenti e non in relazione con chi andavi a letto. I marinai scopavano con ragazzi tutto il tempo, ma fino a quando mantenevano comportamenti maschili non venivano considerati gay’.

Discorso alquanto curioso quello portato avanti da James Franco con la rivista gay FourTwoNine.
Pochi giorni dopo l’intervista a Rolling Stone, in cui l’attore ha confessato tutta la propria ossessione nei confronti del cinema Queer, James ha così rilanciato la posta, distinguendo di fatto l’omosessualità fisica dall’omosessualità comportamentale.

Autore

Articoli correlati