Milano, il candidato Stefano Parisi promette: ‘se vinco revoco il registro delle unioni civili’

Condividi

132734219-819a83f9-31b8-4058-9750-8d7559bd2a92

“Penso che l’amministrazione non debba fare azioni dimostrative: come il registro delle coppie di fatto che non ha nessun valore legale e anche come la scritta Family day sul Pirellone. Il Comune deve applicare le norme. Quando ci saranno quelle sulle coppie di fatto saranno applicate, mentre il testamento biologico è un tema di portata nazionale e quando ci sarà una legge si applicherà. Noi siamo un’istituzione non un partito…”. Via REPUBBLICA.

Se vinco.
Esatto, caro Stefano Parisi, hai detto bene.
Quel SE rimarrà SE, a meno che i milanesi non siano impazziti e vogliano cancellare 5 anni di amministrazione Pisapia per tornare agli anni neri della Lega e di Forza Italia.
Beppe Sala non sarà il massimo, ma Parisi ha già lasciato il segno.

Autore

Articoli correlati