Rebel Heart Tour, this is the end – i numeri dell’ultimo tour di Madonna

Condividi

Schermata 2016-03-21 alle 14.01.21

Schermata 2016-03-21 alle 14.01.10

Si è chiuso ieri, all’Allphones Arena di Sydney, il Rebel Heart Tour di Madonna.
Partito il 9 settembre a Montreal, ha girato in lungo e largo per l’Europa (25), l’Asia (13), l’Oceania (8) e Nord America (36).
82 tappe in totale che hanno visto il botteghino ancora una volta far furore.
A 21 tappe dal conteggio finale, infatti, sono stati 819,792 gli spettatori paganti, con 107,348,821 dollari incassati.
Scaletta da 25 canzoni suddiviste in 4 atti (più eventuali sorprese), 10 cambi di costume, 20 ballerini, sei cantanti di fondo e quattro per la band, ma anche:

2.500.000 cristalli Swarovski utilizzati per i vestiti di The Queen
2.150.400 LED Pixels per il palco
10.000 ore di lavorazione per la realizzazione degli abiti firmati Alessandro Michele per Gucci, Alexander Wang, Fausto Puglisi, Jeremy Scott per Moschino, Nicolas Jebran e Miu Miu.
guardaroba da oltre 1000 pezzi per tutti gli artisti presenti sul palco.
500 paia di scarpe realizzate su misura.
200 paia di calze a rete solo per Madonna.
180 persone in viaggio.
121 giorni di prove prima della prima tappa.
60 persone in sartoria.
25 strumenti ad arco.
22 video in riproduzione sugli schermi durante il concerto.
17 pennelli da trucco e 5 piumini da cipria a notte per Madonna.
6 set di ciglia a serata.

Numeri kolossal per un tour che potrebbe tornare in vita con l’arrivo dell’estate, se non fosse che il tempo stringe e comunicazioni ufficiali, al momento, non ce ne sono. E allora rivedemoselo tutto.

Autore

Articoli correlati