x

CK2, lo spot Calvin Klein accusato di propaganda gay e pedofila in Russia

Condividi

CK2, nuovo profumo Calvin Klein, è finito nei guai in Russia.
Lo spot di lancio che vede due coppie dello stesso sesso al suo interno, infatti, è stato segnalato alle autorità in quanto contenente elementi di ‘propaganda omosessuale e pedofila’.
Il reclamo ufficiale è stato presentato dalle autorità di Arkhangelsk dopo aver visto lo spot su Youtube.
Uno spot in cui si vedono due ragazzi e due ragazze a petto nudo, con le coppie etero che si lasciano andare ad un bacio, a differenza delle pudiche presunte coppie omo.
CK2 è stato lanciato come un ‘profumo senza genere’, per un esposto che vedrà l’azienda Calvin Klein, se ritenuta colpevole di ‘propaganda gay e pedofila’, andare incontro ad una sospensione delle proprie attività in tutta la Russia per 3 mesi circa. Con annessa multa di 15.000 dollari.

Schermata 2016-03-14 alle 14.24.47

Schermata 2016-03-14 alle 14.24.56

Autore

Articoli correlati