Rebel Heart Tour di Madonna, l’audio ORIGINALE del concerto di Tokyo

Condividi

106 minuti di Rebel Heart Tour, ovvero la voce di MADGE per quel che è. Ciò che si sente, praticamente, è tutto quel che la stessa Madonna ascolta nel proprio orecchio tramite auricolare. Da notare la voce di un ragazzo, che ogni tanto le ricorda alcuni movimenti e battute da dire. Praticamente Boncompagni.

Schermata 2016-02-25 alle 00.03.25

Autore

Articoli correlati

Comments

  • paolo 15 Marzo 2016 at 20:08

    beh cosa credete che le altre o gli altri cantanti pop non siano in playrec o playback in 2 ore di concerto con coreografie??? siete proprio ingenui e illusi! sono esseri umani e deve tutto essere perfetto, è il loro lavoro!

  • ErPupone 13 Marzo 2016 at 9:55

    Si vabbe’ divaghiamo…
    Al Bad Tour, come da video, cantava in playback? Quindi Nome e io abbiamo ragione o no?

  • Mr.ShootMeDown 1 Marzo 2016 at 9:45

    GRANDEEEEE…. hai dei gusti meravigliosi! davvero.
    io muoio ogni volta che ascolto Blood On A Dancefloor.

    Per quanto riguarda BIM, il video ha il suo perchè anche se poteva fare di meglio (l’ho sempre visto come una Deeper and Deeper del 2015). il sound lo trovo molto interessante, pazzo, azzardato e nell’insieme tenendo in considerazione il concept trovo la canzone molto buona!
    Holy Water………. beh, l’adoro ahahahah quel beat quasi caotico, il tempo tenuto dal ticchettio di un orologio. Il testo lo trovo geniale con quel doppio senso sesso orale-religione.

  • boh 29 Febbraio 2016 at 18:07

    A parte il fatto che non ci tengo affatto a “passare” come uno che ha la testa a posto…ce l’ho la testa a posto, punto e basta. In rete ognuno pensa ciò che vuole dell’altro perchè l’anonimato lo permette, quello che conta invece sono le cose che si dicono. Passata questa premessa un pò moralista, BIM contiene una sua follia schizzata, però quel video non si può vedere. Su Holy water proprio non ce la faccio. Comunque diciamo che, a parte la freschezza dei primi lavori, i miei preferiti, per compattezza e armonia sono True blue, Like a prayer, Erotica, Ray of light e Confessions. Ovviamente in mezzo ci sono perle di ogni tipo, da Secret a Impressive instant, passando per This used to be my playground e quel capolavoro che è Time stood still. Vogue ovviamente regna lassù. Di MJ, che è altra cosa completamente, amo molto Off the wall, Thriller, Bad e Dangerous. Delle più recenti adoro 2000 watts, Privacy, They don’t care about us, Earth song, Money, Little susie e la tenerissima Much too soon, dall’album postumo (in realtà un pezzo del 1981).
    Un capitolo a parte ci vorrebbe per l’immenso Prince, ma dovrei scrivere troppo.

  • Mr.ShootMeDown 29 Febbraio 2016 at 0:36

    dai perà BIM e holy water hanno i suoi perchè

  • Mr.ShootMeDown 29 Febbraio 2016 at 0:30

    si io ti capisco… c’è gente che scrive cazzate allucinanti. però almeno tu cerca di passare come uno con la testa a posto!!! i Vogue madonna l’ha solo reso più conosciuto a livello mondiale. la straordinarietà di vogue era legata al sound house sperimentale ed innovativo per l’epoca, al video ispirato alle grandi dive e al Rap!!!
    quali sono i tuoi dischi preferiti di MJ e Madonna?

  • boh 28 Febbraio 2016 at 22:19

    Se è per questo anche il moonwalker non è suo ma di marcel marceau…come anche il voguein non è certo inventato da madonna.
    James Brown è l’origine, ma il nostro ha inventato uno stile arricchendolo della sua personalità.
    Io ho citato spazzatura madonnara per rompere le palle a chi si permette di scrivere stupidaggini antistoriche come “Mj faceva musica banalotta generica e senza reinventarsi”. Conosco bene i capolavori di Madonna, non ti preoccupare. Li ho tutti in casa.
    Comunque pensa un pò quello che ti pare, il mio obiettivo era capire fino a che punto arriva la negazione della verità.

  • Mr.ShootMeDown 28 Febbraio 2016 at 19:55

    stai scherzando spero… non dire CAZZATE.

    e comunque solo madonna si reinventava, questo è il suo stile. (copiato dalle wannabe)

  • Mr.ShootMeDown 28 Febbraio 2016 at 19:53

    lo conosco a memoria….

  • Mr.ShootMeDown 28 Febbraio 2016 at 19:49

    Facile prendere le 4 canzoni che vengono male nella carriera di ogni cantante!! anche MJ ha toppato in diversi casi. come mai non hai citato grandi capolavori rivoluzionari e azzardati come Erotica, Vogue Justify My Love, Everybody, Bed Time Stories, Candy Perfume Girl, Ray Of Light?? la signora ha proposto a livello musicale grandi classici che hanno lasciato il segno tanto quanto gli esempi di MJ che ha riportato tu!
    per quanto riguarda le movenze originali…. io non vorrei distruggerti un mito ma MJ non ha fatto altro che riprendere cose già proposte da James Brown che gliele insegnò di persona!! e’ una cosa abbastanza risaputa. Michael stesso lo ammetteva. Ragazzi magari prima di parlare però cerchiamo di attaccare il cervello… (e te lo dico da fan sfegatato di MJ)

  • Mr.ShootMeDown 28 Febbraio 2016 at 19:39

    Tato sono un fan sfegatato! quindi a me non la vieni a raccontare….
    io non ho detto che cantava perennemente in playback, però tanto quanto gli altri artisti ne faceva uso eccome… Dal superbowl (come la sorella Janet e l’amica Madonna) alle esibizioni agli MTV

  • ErPupone 28 Febbraio 2016 at 15:50

    Guardati il video che ho postato qui sopra poi ne riparliamo…

  • boh 28 Febbraio 2016 at 14:39

    Caro ErPupone, dobbiamo farcene una ragione e lasciarli dire…ogni volta però, mi stupisco di quanto i fans di madonna siano accecati da questa donna. Riescono a negare l’evidenza e le realtà più palesi, oltretutto contrapponendo a lei tutto il resto del mondo, come fosse l’unica dea da adorare sculettando e starnazzando arringhe in sua difesa. La cosa divertente è che a me piace Madonna, o meglio l’ho amata molto fino a Confession, ma mi piacciono anche gli altri, e riesco a vedere pregi e difetti di ognuno.
    Ma per loro no, è come una religione.
    Suppongo debbano colmare qualche mancanza personale, mentre la signora si gode i miliardi che le hanno regalato. Un pò tragicomico lo è, ma contenti loro…

  • ErPupone 27 Febbraio 2016 at 19:21

    Stai scherzando, vero?

  • Boh 27 Febbraio 2016 at 15:28

    Spanish lesson, Holy water, Autotune baby, Superstar, B-day song, Bitch, I’m Madonna, Best night…questi si che sono capolavori di innovazione, raffinatezza musicale e lirismo autoriale.
    Mica le banalotte e generiche Man in the mirror, Beat it, Thriller, Earth song, The way you make me feel, Heal the world, Black or white…robina che ha lasciato il tempo che ha trovato, cantata da un mediocre cantante con una voce anonima e dalle movenze per nulla originali.
    Eh perbacco…è ora di dire come stanno le cose!

  • Leo 27 Febbraio 2016 at 10:21

    No infatti. Mj faceva musica banalotta generica e senza reinventarsi, madonna è proprio su un altro livello

  • ErPupone 27 Febbraio 2016 at 9:02

    https://www.youtube.com/watch?v=eCiT8J_b2b8

    Playback…come no…

    (e al min. 30.14 e seguenti…fenomenale)

  • ErPupone 27 Febbraio 2016 at 8:57

    Ha precisato nel Bad Tour. Nel Bad Tour era completamente live (come nel Victory Tour e precedenti). Leggere e documentarsi, prima di dar fiato alla bocca, prego…

  • boh 26 Febbraio 2016 at 15:23

    vogliamo paragonare le doti musicali di mj con quelle di madonna?????

  • Mr.ShootMeDown 25 Febbraio 2016 at 23:13

    si… peccato che MJ cantava in Playback

  • Zan zan zan 25 Febbraio 2016 at 20:30

    che strazio

  • H.S. 25 Febbraio 2016 at 17:54

    hahahaha! #youwon

  • Lady Manufactured 25 Febbraio 2016 at 13:21

    Bellissimo. Quando lo ascolto mi sento sempre Madonna, poi mi guardò allo specchio e…

  • Ciro 25 Febbraio 2016 at 8:51

    Beyonce – Formation Remix https://www.youtube.com/watch?v=6WFgBy3rJEs

  • Lady Manufactured 25 Febbraio 2016 at 0:51

    una voce che ha ammaliato per 30 anni e che ancora oggi io copio.

  • H.S. 25 Febbraio 2016 at 0:26

    C’era anche un cd simile del girlie show, che si chiamava “from another point of view”.