Dr. Luke replica a Kesha: ‘mai stuprata, era come una sorellina’

Condividi

dr-luke

‘Io non ho violentato Kesha e non ho mai fatto sesso con lei. Kesha ed io siamo stati amici per molti anni, era come se fosse la mia sorellina. Kesha ha negato sotto giuramento le accuse orribili che ora mi rivolge contro. Ma sono fiducioso che quando tutto questo sarà finito le bugie saranno evidenti e la verità prevarrà … L’avvocato di Kesha, Mark Geragos, ha presentato un’altra accusa di stupro contro di me che è stata negata pubblicamente da Lady Gaga’.

Via Twitter Dr. Luke è tornato ad affrontare il ‘caso Kesha’, che lo vede ormai come un ‘produttore-mostro’ che avrebbe ‘imprigionato’ la povera bionda cantante con un contratto indistruttibile. Fregnacce, rispondono gli avvocati di Luke, che rilanciano.

‘Come Dr Luke ha detto più volte, le accuse che gli sono state rivolte sono calunnie pronunciate per annullare il contratto ed ottenere denaro. Kesha e i suoi “consiglieri” hanno diabolicamente sottoposto Dr. Luke e la sua famiglia ad un processo su Twitter, utilizzando una campagna diffamatoria allo scopo di rovinare la sua reputazione e di guadagnarci su, visto che in aula non riuscivano a sostenere le loro dichiarazioni. Nella realtà, Kesha non ha riportato alcun abuso, presunto stupro o qualsiasi atto che violi una legge, neanche da parte di Sony Music. L’obiettivo di Kesha e di chi le sta intorno è stato quello di ottenere un contratto più redditizio attraverso una campagna spudorata, fatta di affermazioni oltraggiose che non potranno mai ricevere credito in un tribunale’.

Insomma, non finisce qui.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Boh! 23 Febbraio 2016 at 12:26

    Onestamente non so cosa sia veramente successo. Ho notato soltanto che, fino a quando ha venduto qualche disco, Kesha sembrava assolutamente normale!
    Poi improvvisamente, arrivati i meritati flop, e tu guarda cosa succede!
    Che la cara Kesha si sia pentita del modo in cui ha ottenuto quel contratto? Tanto lo sappiamo quali siano le sue doti vocali. Le dichiarazioni di quell’altra stalentata della Del Rey parlano chiaro, e può provarci quanto vuole a farci credere “non l’ho fatto per un contratto”…..ah Lana, ma chi te se filava altrimenti?