The Danish Girl, esordio da 938.716 euro al botteghino italiano

Condividi

GetInline

Buon esordio al botteghino italiano per The Danish Girl di Tom Hooper.
297 copie a disposizione per il titolo Universal e 938.716 euro incassati in 4 giorni, con 139.516 spettatori paganti e una media per sala di 3.156 euro.
Un’onorevole medaglia di legno dietro i 3 milioni del lanciatissimo (meritatamente) Perfetti Sconosciuti, i 2.961.254 euro dello strabordante Deadpool e i 2.806.793 euro del delizioso Zootropolis. Candidato a 4 premi Oscar, tra i quali spiccano le nomination per Eddie Redmayne e la bravissima Alicia Vikander, The Danish Girl è la commovente storia d’amore ispirata alle vite degli artisti Einar e Gerda Wegener, il cui lavoro e matrimonio vennero travolti dalla scelta di Einar di intraprendere la pionieristica scelta di diventare la prima transessuale al mondo, Lili Elbe.
Storia vera, film tendenzialmente piatto e risultato impoverito rispetto alle enormi potenzialità, ma da vedere, necessariamente. Soprattutto in un contesto storico come quello che stiamo vivendo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • lorenzino 22 Febbraio 2016 at 12:55

    un film di una noia e pesantezza rare, ruffiano e paraculo come poche cose viste al cinema sullo stesso tema, fatto apposta per raccattare qualche premio qua e là.
    però ‘sta vikander è proprio brava, cavolo……