#UnioniCivili, Monica Cirinnà afflitta: pago a caro prezzo l’essermi fidata dei 5 Stelle

Condividi

Schermata 2016-02-17 alle 11.22.27

“Chiudo la mia carriera politica con questo scivolone. Io mi prendo la responsabilità politica di essermi fidata dei 5 Stelle e pagherò sicuramente per questo”. “Pago sicuramente per un errore di fiducia”.

Comunque andrà a finire questo vergognoso teatrino, grazie Monica.
Ma non ti abbattere proprio ora, non dargliela vinta.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 17 Febbraio 2016 at 19:26

    totalmente d’accordo con te. Per fortuna che abbiamo anche politici di cui andare orgogliosi, che son competenti e sanno pronunciare una frase di senso compiuto. Ricordiamo che nella stessa aula siedono personaggi come Razzi e Scilipoti… no comment…

  • lop 17 Febbraio 2016 at 17:39

    deve continuare ad aiutarci in questa lotta!

  • lorenzino 17 Febbraio 2016 at 16:43

    nessuno dice che il PD sia una macchina da guerra politica perfetta ivan e nessuno pretende che sia il M5S a levare le castagne dal fuoco al PD.
    hanno i loro cazzi, le loro contraddizioni, hanno una maggioranza messa in piedi dio solo sa come, leccano il culo ad alfano un giorno si e l’altro no, si sono messi a 90 dinanzi a quello scempio di verdini e via dicendo.
    questo non toglie che il gesto di ieri sera del M5S sia stato una carognata bella e buona, e ha confermato ancora una volta che l’unica cosa che realmente conta per questI giovani e senza macchia pentastellati sia sputtanare e fottere le altre forze politiche, di destra di sinistra di centro, tutte indistintamente, basta che ce ne sia l’occasione.
    per loro la questione era da affrontare in termini di regolamento, di opportunità politica e di democrazia parlamentare (come se questo cazzo di canguro c’entrasse qualcosa con la democrazia, poi……….), per me era l’occasione per fare qualcosa di moralmente valido ed indispensabile, oggi più che mai, anche turandosi un pochetto il naso, per una volta.
    però siccome in parlamento ci sono loro e non io, alla fine quello che dico non vale un cazzo e in un modo o nell’altro hanno sempre ragione loro…….

  • ivan 17 Febbraio 2016 at 15:32

    perche’ il pd non accetta il voto palese agli emendamenti rimasti?:)) paura di implodere più’ di quanto non lo sia già? meglio e comodo prendersela con i 5 stellle?? che ipocriti e incoerenti

  • lorsi 17 Febbraio 2016 at 13:20

    Se c’è una cosa buona di questa tristissima vicenda è l’aver scoperto una persona di grandissimo livello politico ed umano come Monica Cirinnà che io personalmente prima non conoscevo.
    Intelligente, parole sempre di grande competenza e concretezza, mai comportamenti scomposti o arroganti ma solo dialoganti. Perfino spiritosa nei confronti di chi le augurava la morte. C’ha provato al meglio e la colpa non è di certo la sua.
    Avercene di politici così.
    Spero superi il momento di delusione e ci ripensi.
    Sarebbe un peccato lasciasse.

  • lorenzino 17 Febbraio 2016 at 13:10

    stamattina sono di uno scoramento e di un avvilimento senza fine.
    sentire tutte le puttanate di questa gente, le scuse e le giustificazioni, vedere le facce tronfie dei vari formigoni, gasparri e santanchè spalmate in ogni canale, realizzare che probabilmente anche questa volta si concluderà tutto con un nulla di fatto è una roba insopportabile, ti fa proprio star male.
    si comprende facilmente il desiderio della cirinnà di lasciarsi tutto alle spalle, quando anche l’approvazione di una legge come quella sulle unioni civili deve passare attraverso una serie infinita di scambi, marchette, minacce, ricatti e tutto il peggio che si può immaginare.
    io però a questo punto arriverei fino in fondo: leverei il canguro, discuterei gli emendamenti fossero anche 500.000, accetterei il voto palese del M5S e sputtanerei palesemente quelli che dentro e fuori il pd si mettono di traverso. tutto è meglio di questo teatrino indegno….