x

#UnioniCivili, Matteo Renzi zittisce Bagnasco: ‘il voto segreto lo decide il Parlamento e non la Cei’

Condividi

10/08/2014 Parco San Rossore, ultimo giorno del raduno nazionale degli scuot, Route Agesci 2014. Nella foto il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il cardinale Angelo Bagnasco

“Il voto segreto lo decide il Parlamento, e lo dico con stima per il cardinal Bagnasco, e non la Cei”. “A me piacerebbe molto l’idea che un parlamentare risponda del voto che dà e lo spiega. Dopodichè il regolamento del Parlamento prevede il voto segreto e se ci saranno le condizioni sarà Grasso – e non la Cei – a deciderlo”. “E’ sacrosanto fare una legge sulle unioni civili, e finalmente ci siamo dopo anni di rinvii”. “Che paura fanno due persone che si amano, perchè lo Stato deve impedire loro di avere dei diritti? Trovo il Paese e il parlamento schierati a favore. Sull’utero in affitto vedo la stragrande maggioranza contraria e lo giudico positivo”.

Via Radio Anch’io la doverosa presa di posizione del premier Matteo Renzi, cbe ha così messo a tacere l’indifendibile Vaticano, talmente disperato causa DDL Cirinnà finalmente in arrivo  dall’aver abbondantemente cagato fuori dal vasetto.

Autore

Articoli correlati