#SvegliatItalia – Luciana Littizzetto SHOW sul Family Day – ritrovo di preti e politici risposati che vanno a prostitute

Condividi

‘Il Family Day è un ritrovo di persone all’aperto in cui preti, leader politici sposati, divorziati, risposati e frequentatori di prostitute dicono com’è bella la famiglia tradizionale’. ‘Bagnasco ha detto che questa legge sulle unioni civili non è un’urgenza. Non è un’urgenza? E’ dal 1986 che ci tormentiamo. Anche quest’anno abbiamo fatto tante cose ma le coppie e le unioni civili sono ancora al palo. Cosa dobbiamo aspettare, il 2020? Dicono che sia una legge incostituzionale, ma la Costituzione l’han scritta nel 1948 quando i gay li chiamavano froci, cosa ora impensabile a meno che tu non sia un allenatore di calcio. Di cosa abbiamo paura, di essere contagiati? Ma se domani mattina Giovanni e Francesco si sposano non è che Cavanacciuolo si mette il rimmel. Non si puà chiamare matrimonio, non si può chiamare famiglia, allora l’hanno chiamata ‘tipica formazione sociale’. Sembra uno stage per tornitori. Perché non ‘coppie gay contromano’.  E poi si parla della stepchild adoption, che sembra tipo una cosa alla rumba fitness. Perché in Italia quando non sappiamo come trattare una cosa la chiamiamo in inglese. E’ fuffing. Sarebbe l’adozione del figlio da parte del convivente. Noi siamo uno dei pochissimi paesi d’Europa a non avere una legge sulle unioni civili (immagine della cartina europea). Non è che son tutti cretini, loro, o mostri. Questi sono diritti delle minoranze, che al potere non piacciono tanto. La chiesa cattolica c’era anche ai tempi del divorzio, ma quella passò rapidamente e sai perchè. Perché il divorzio interessava ai nostri politici, conveniva, indipendentemente dallo schieramento. Allora io ho trovato una soluzione, l’unica soluzione è questa: che l’omosessualità dilaghi in PARLAMENTO. E allora finalmente vedrai che faranno una legge sulle unioni civili’.

Schermata 2016-01-24 alle 23.03.11

Solo tanti, tanti, tanti applausi per Lucianina (dal minuto 7 del video in testa al post).
Con Gasparri, insieme ai troppi cattofascisti d’Italia, che schiuma rabbia da casa.
Perché la verità fa ancor più male di una spranga di 20 cm dove non batte mai il sole, caro Vice-Presidente del Senato.

Schermata 2016-01-24 alle 23.45.49

 Schermata 2016-01-24 alle 22.44.33 IMG_5535

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Domenico Foti 26 Gennaio 2016 at 0:55

    Signora il suo dio non è nostro legislatore, e fino a quando la costituzione sarà in vigore, prevarrà la democrazia, non l’oscurantismo cattolico che ha pervaso l’Europa per secoli. Le rammento solo che siamo uno stato laico e che il Dio cattolico, giuridicamente, non vale più di Maometto o Buddha(o almeno così dovrebbe essere). I suoi principi per quanto a me ridicoli, le buoni azioni o l’integrità morale non devono essere dettate da una forza esterna bensì da noi stessi, non possono che essere una sua opinione, che ha il diritto di esprimere, che va rispettata ma non imposta a costo della sofferenza e della discriminazione

  • Domenico Foti 26 Gennaio 2016 at 0:52

    Signora il suo dio non è nostro legislatore, e fino a quando la costituzione sarà in vigore, prevarrà la democrazia, non l’oscurantismo cattolico che ha pervaso l’Europa per secoli. Le rammento solo che siamo uno stato laico e che il Dio cattolico, giuridicamente, non vale più di Maometto o Buddha(o almeno così dovrebbe essere). I suoi principi per quanto a me ridicoli, le buoni azioni o l’integrità morale non devono essere dettate da una forza esterna bensì da noi stessi, non possono che essere una sua opinione, che ha il diritto di esprimere, che va rispettata ma non imposta a costo della sofferenza e della discrim

  • marco 25 Gennaio 2016 at 23:44

    scusate ma questa da dove salta fuori? uno Stato laico deve occuparsi dei “peccati” dei suoi cittadini? non mi pare proprio! Quanto ci servirebbe una buona dose di educazione civica, di valori repubblicani, che sono valori di uguaglianza e libertà. E chi ha la vera Fede, non potrà mai arrivare a dire che due persone che decidono di amarsi non sono degne che il loro amore venga tutelato e riconosciuto!

  • Sam 25 Gennaio 2016 at 21:55

    ma quanto inutile è fabio fazio

  • Andrea 25 Gennaio 2016 at 16:57

    A me non rode anche perchè siete voi che avete bisogno del benestare dei cattolici e di tutti gli italiani che on vogliono permettere il matrimonio tra 2 facce della stessa medaglia che non si possono incastrare come DIO vuole, e non viceversa.

    L’unica cosa buona che ha detto è l’ultima frase, mentre ha offeso milioni di famiglie con la prima. Non sono tutti “preti, leader politici sposati, divorziati, risposati e frequentatori di prostitute” cara la mia Littizzetto che ormai non fai ridere più nessuno e si stanno dimenticando tutti di chi tu sia da quando fai la paladina delle cause perse su quella rete triste e di parte

  • Fritz Cavallo 25 Gennaio 2016 at 15:49

    “mentre è più semplice gettare fango sul clero (così un applauso almeno se lo prende)”. Ecco, inizia a chiederti il perché. Buona riflessione

  • markuss17 25 Gennaio 2016 at 14:42

    Ma ce la fai?

  • Maria Rosa 25 Gennaio 2016 at 12:55

    Forse signora Luciana non sa proprio cosa dire, le sue uscite sono davvero di livello bassissimo e disgustanti oltre che infondate. I consensi li ha di chi come lei è ignorante nella Fede e non conosce la Parola di Dio ossia la Verità, lunica e sola Verità. Invece di offedere e accusare i Sacerdoti sarebbe meglio che lei e i suoi sostenitori guardaste voi e i vostri di errori e peccati anziché quelli degli altri… e capireste di non aver nemmeno più il tempo di puntare il dito contro il prissimo,vi assicuro che non sono peggio di me e di voi. E poi la informo che per suo dispiacere al family day parteciperanno una moltitudine immensa di laici (credo non lo sappia, perché altrimenti non mi spiego il suo squallido commento) ad essere contro le unioni “civili”, certamente ammettere questo è molto più difficile mentre è più semplice gettare fango sul clero (così un applauso almeno se lo prende) e politici,come se voi dello spettacolo foste meglio dei politici…incredibile.
    Signora Luciana e sostenitori, pensate davvero di essere civili, progressisti e intelligenti nel dire e appoggiare tematiche tipo questa delle unioni fra omosessuali? Ormai mi rendo sempre più conto che i valori e principi Cristiani fanno fatica ad essere riconosciuti, in questo mondo dove la società è malata, perché offuscata dal fumo di satana, siamo giunti al tempo dell’ Apostasia.

  • Mr. Radio 25 Gennaio 2016 at 12:15

    brava, brava, bravissimaaaa!!!

  • Susanna Remi 25 Gennaio 2016 at 10:24

    BRAVISSIMA!!! hai detto semplicemente la verità e questo rode …eccome se rode!!! 🙂

  • !_!M!_! 25 Gennaio 2016 at 9:26

    ha ragione quando dice che se fosse una legge a favore dei politici verrebbe approvata anche di notte…purtroppo siamo una minoranza e come minoranza in Italia possiamo essere paragonati solo agli extracomunitari che sono considerati meno che niente!!!
    E’ la verità e c’è poco da fare. La legge non passerà come non passò quella dei DICo, il Parlamento è obsoleto, corrotto e troppo orientato ad una squallida destra che pensa solo ai propri interessi. Dove sono le riduzioni dei vitalizzi e degli stipendi promessi? Perchè Berlusconi non è in carcere come da sentenza? perchè è stata creata una job act se non a favore degli imprenditori di cui la maggior parte al governo?
    Tanti “perchè” ma tutti conosciamo le risposte…

  • Ezio De Gesu 25 Gennaio 2016 at 7:23

    Comunque anche Portogallo e Finlandia hanno il matrimonio, mentre in Estonia ci sono le unioni civili

  • Togay90 25 Gennaio 2016 at 0:52

    Grande Luciana !!! 😀 invece trovo molto imbarazzante e con cervello sempre meno pensante l’ “onorevole”, forse si scorda che dice caz*ate, non fa nulla ed è (stra)pagato anche lui da noi, il quale si sente sempre tirato in ballo quando si parla di prostitute Hihihihihi XD

  • Feb 25 Gennaio 2016 at 0:12

    Ma in Estonia non avevano acconsentito, seppur per una maggioranza di un unico voto, alle unioni civili ed i contratti di coabitazione?

  • Daniii 25 Gennaio 2016 at 0:10

    APPLAUSI E BASTA. Non lo si poteva dire meglio, e non sappiamo più come cazzo dirlo.

  • abc 24 Gennaio 2016 at 23:05

    Vista in diretta, grande Luciana!