Diritti glbtq dal 1989 ad oggi, i cambiamenti nella cartina d’Europa – Italia ferma al palo

Condividi

 

EYmT3Hw

Grigi eravamo nel lontanissimo 1980, e grigi siamo rimasti anche nel 2016.
Ma se 27 anni fa solo la Danimarca riconosceva i diritti delle coppie glbtq, oggi, 2 gennaio, siamo rimasti in 7 a non esserci smossi di una virgola.
Polonia, Lettonia, Lituania, Romania, la Slovacchia, la Bulgaria e per l’appunto noi. Italia.  Grazie ragazzi.

Schermata 2015-01-02 alle 17.49.34 Schermata 2015-01-02 alle 17.48.01

Autore

Articoli correlati