Liam Davis, l’unico calciatore gay dichiarato del calcio inglese rilancia: ‘venite fuori, fate coming out’

Condividi

La notizia che due calciatori della Premiership sarebbero pronti a fare coming out, uno dei quali addirittura nazionale inglese, continua ovviamente a far rumore in tutto il Regno Unito.
Liam Davis, ad oggi unico calciatore professionista o semi-professionista ancora in attività apertamente gay nel Regno Unito, ha così preso la palla al balzo per ‘invogliare’ i colleghi omosessuali ad uscir fuori dall’armadio.
‘Se coming out sarà, sarà una buona cosa. Hanno scritto che accadrà prima dell’inizio della prossima stagione, quindi speriamo che questa palla arrivi il prima possibile. I media stanno spingendo molto sull’argomento, il che è una cosa positiva.
Se i media arrivano a tanto vuol dire che è ormai una realtà accettata, cosa che dovrebbe far sentire più a proprio agio chi dovrà fare coming out. Il mondo ha fatto enormi passi avanti in questi anni, e se qualcuno sarà vittima di omofobia credo che ci saranno molte più persone a sottolineare come sia ingiusto. Credo che la maggior parte delle persone possa accettarlo positivamente, neanche per i media è più un problema’.
Ma infatti.
E allora che coming out sia. D’altronde DOVE far crollare le ipocrita fondamenta del mondo pallonaro, se non nella civile Inghilterra?

Autore

Articoli correlati