x

Premio cittadino europeo 2015 alla transgender Lydia Foy

Condividi

Una storica prima volta. Il Parlamento Europeo ha infatti assegnato il Premio Cittadino Europeo 2015 a Lydia Foy, donna transgender pioniera dei diritti trans in Irlanda. Insieme a lei altri 46 vincitori.
Per 20 anni la Foy ha portato avanti una battaglia legale con il governo irlandese, affinché potesse avere un nuovo certificato di nascita che riflettesse la sua identità di genere. Battaglia vinta ad inizio settembre, ovvero pochi mesi dopo l’approvazione di una legge che permette ai transgender maggiorenni irlandesi il cambio legale di genere in base alla sola autodeterminazione. Ovvero senza l’obbligo della sterilizzazione chirurgica. Quella stessa cattolicissima Irlanda che tramite REFERENDUM ha detto SI’ anche ai matrimoni gay.
Mai era accaduto fino ad oggi che il Parlamento Europeo assegnasse l’ambito riconoscimento (conferito a coloro che si sono contraddistinti per il contributo alla cooperazione europea e alla promozione dei valori comuni) ad una persona transgender. Fino ad oggi.

Autore

Articoli correlati